Puglia

Foggia, incidente tra furgone e camion carico di pomodori: morti dodici migranti

ROMA – Sono dodici le persone, tutte migranti, morte in un  incidente stradale avvenuto questo pomeriggio, lunedì 6 agosto, lungo la statale 16 nel foggiano.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, un furgone con targa bulgara con a bordo tutti passeggeri extracomunitari si è scontrato frontalmente con un camion carico di pomodori. I braccianti, stando a quanto reso noto dalle forze dell’ordine, erano tutti di ritorno dai campi.

Solo due giorni fa, tra Castelluccio dei Sauri e Ascoli Satriano, un incidente dalla dinamica simile è costato la vita ad altri 4 braccianti agricoli africani.

FASSINA: BRACCIANTI MORTI VITTIME DI SFRUTTAMENTO

“Tra sabato e oggi, è stata una strage di lavoratori nel foggiano. Quindici in tre giorni. Esprimiamo le nostre sincere condoglianze alle famiglie delle vittime. Sono morti in incidenti stradali, non sui campi dove lavorano in semi-schiavitù. Ma sono vittime di lavoro. Le autorità competenti accerteranno dinamiche dell’incidente e responsabilità. Ma è difficile disconoscere una relazione stretta tra la condizione dei lavoratori nei campi, il quadro di sfruttamento che spesso colpisce anche gli autisti dei Tir nel selvaggio mercato europeo e quanto accede con regolarità inaccettabile. Presentiamo un’interrogazione al Ministro del Lavoro e al Ministro dell’Agricoltura per avere qualche risposta sulle misure che intendono intraprendere per migliorare le condizioni di sicurezza di tutti i lavoratori”.
Così in una nota Stefano Fassina deputato LeU.

6 agosto 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»