TG-Lazio

Zingaretti: ora rigenerazione; anatra zoppa in Consiglio regionale; Roma nel caos tra traffico, pioggia e buche; 8 marzo sciopero

ZINGARETTI: MIA VITTORIA PUNTO PARTENZA PER RIGENERAZIONE

Il giorno dopo la riconferma alla guida della Regione Lazio, Nicola Zingaretti sgombra il campo dall’ipotesi di guidare il Partito democratico, (“Da grande farò il governatore”), e lancia un messaggio: “Aver capovolto il risultato nazionale è il punto di ripartenza della rigenerazione del centrosinistra”. Il neo presidente ha ringraziato i candidati sfidanti Parisi, Lombardi e Pirozzi e ha fatto sapere di essere già a lavoro: “Lunedì ho convocato i direttori generali per fare un punto sulle liste d’attesa. L’8 marzo, invece, inaugureremo a Velletri uno sportello anti violenza”.

‘ANATRA ZOPPA’ IN CONSIGLIO REGIONALE, MANCA MAGGIORANZA

Lo scenario che si fa strada nel nuovo Consiglio regionale è quello dell”anatra zoppa’, termine per descrivere l’assenza di maggioranza assoluta da parte dei vincitori. Secondo i dati scrutinati finora la maggioranza avrebbe 25 seggi, l’opposizione 26. Poiché il Consiglio regionale è composto da 50 consiglieri più il presidente, chi ha vinto le elezioni dovra’ cercarsi i numeri per avere la maggioranza. “Noi non abbiamo mai avuto atteggiamenti arroganti o di chiusura nei confronti dell’opposizione- ha commentato Zingaretti- quindi verificheremo nel merito sugli atti la solidità dell’amministrazione”.

PIOGGIA, BUCHE, INCIDENTI E MURO TORTO CHIUSO: TRAFFICO IN TILT

Giornata di caos sulle strade di Roma. Tra voragini causate dalla pioggia battente, e incidenti, si sono formate lunghe code sulle consolari, sulla Tangenziale Est e in Viale del Muro Torto, dove un cavo elettrico si è staccato nel sottovia Ignazio Guidi, urtando un mezzo pesante in transito. Immediata la chiusura della strada e le verifiche da parte dei Vigili del Fuoco. File sulla Tangenziale Est, dove a causa di una maxi-buca diventata una sorta di lago, è stata chiusa una corsia in direzione Salaria. Buche presidiate dai Vigili anche a Castrense, in zona Marconi e via dei Fiorentini.

8 MARZO SCIOPERO SINDACATI: A RISCHIO METRO, BUS E SCUOLE

L’8 marzo sarà sciopero generale dei sindacati. Si fermano i trasporti, la scuola, e in generale tutte le donne lavoratrici. A Roma particolari disagi per i trasporti. Il sindacato Usb ha indetto uno stop di 21 ore da mezzanotte alle nove di sera per i lavoratori di autobus, metro e tram gestite da Atac. Saranno chiuse tutte e tre linee della metropolitana. Disagi per quanto riguarda la scuola e le università, si fermeranno anche i dipendenti delle aziende pubbliche e private del servizio sanitario nazionale. Alle 17 è previsto un corteo con partenza dal Colosseo.

6 marzo 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»