Elezioni, Sgarbi: "Di Maio peggio di Mussolini, stiamo in pieno fascismo"

Politica

Elezioni, Sgarbi: “Di Maio peggio di Mussolini, stiamo in pieno fascismo”

ROMA – “Di Maio? Non si e’ mai fatto mai vedere a Pomigliano, e’ un vigliacchetto, una piccola scorreggia fritta. Siamo in pieno fascismo, con delle elezioni in cui i candidati non si vedono mai e partecipano all’uninominale. Abbiamo la merda al potere!”. E’ uno scatenato Vittorio Sgarbi che, a Un Giorno da Pecora, il programma di Rai Radio1 condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari, oggi ha attaccato duramente il leader Cinquestelle, che lo ha sconfitto in modo netto nel collegio di Pomigliano D’Arco. 

Non ci sono rimasto male ad aver perso con lui

“Non ci sono rimasto male ad aver perso con lui. Siamo in un momento delicato ed io, che sono stato eletto a Ferrara, andro’ in Parlamento tutti i giorni per mandarli affanculo. Prendero’ il testimone di Grillo e li mandero’ a fare in culo continuamente”.

A chi dara’ l’incarico Mattarella? 

“A Di Maio, ma io alle consultazioni non manderei nessuno, lo lascerei da solo”. Cosa ne pensa della legge elettorale? “L’ha fatta un demente, Ettore Rosato, ed e’ stata votata da coglioni imbecilli”. 

Esclude un governo M5S-Lega? 

“Sarebbe bello e quasi giusto che la facessero – ha detto a Rai Radio1 Sgarbi – sono i due vincitori, avrebbe logico. Salvini non si abbassera’ a farlo con Di Maio, anzi gli fara’ la resistenza, il leghista ha piu’ a che fare con Di Maio che con Berlusconi”. 

Lei farebbe il Ministro di un governo simile?

 “No, io Di Maio lo voglio vedere politicamente morto, lui e’ peggio di Mussolini. Finira’ nella merda perche’ e’ fatto di merda”.

5 marzo 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»