Migranti, fonti del Viminale smentiscono lo sblocco dei fondi per Riace: “Spese anomale”

Il Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione- spiegano le stesse fonti- sta valutando le controdeduzioni trasmesse dal sindaco.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il Viminale non ha sbloccato i fondi a favore del Comune di Riace. Lo fanno sapere fonti del ministero dell’Interno.

Il Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione- spiegano le stesse fonti- sta valutando le controdeduzioni trasmesse dal sindaco.

“Un passaggio necessario, dopo l’accertamento di molte, gravi e diffuse criticità per spese che non risulterebbero ammissibili- aggiungono le stesse fonti- Si tratta di anomalie che hanno contribuito ad aggravare le difficoltà finanziarie”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»