Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Il Lazio resta in zona bianca. D’Amato: “Bassa pressione sugli ospedali”

alessio d'amato
L'assessore regionale alla Sanità annuncia che domani verrà tagliato il traguardo del 70% della popolazione adulta con il ciclo vaccinale completato. Oggi 742 nuovi contagi e 3 morti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Oggi su oltre 11mila tamponi nel Lazio (+850) e oltre 20mila antigenici, per un totale di oltre 32mila test, si registrano 742 nuovi casi positivi (-103), 3 decessi (-1), i ricoverati sono 287 (-3), le terapie intensive sono 45 (+1), i guariti sono 188. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 6,4%, ma se consideriamo anche gli antigenici il tasso di positività scende al 2,3%. I casi a Roma città sono a quota 465 (-103 rispetto a sabato scorso)”. Lo comunica in una nota l’assessore alla Sanità e Integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Dall’assessore arriva poi la rassicurazione: “Il Lazio rimane zona bianca, la pressione sulla rete ospedaliera resta bassa”. Per quanto riguarda i vaccini, nel Lazio sono “oltre 6,9 milioni le dosi somministrate. Domani il traguardo del 70% della popolazione adulta con il ciclo vaccinale completato. Il Lazio – aggiunge D’Amato – rispetta l’indicazione di Ursula von der Leyen“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»