Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Zingaretti: “Nel Lazio possiamo ancora evitare il Natale in zona gialla”

nicola zingaretti
Avanti con la terza dose di vaccino e sempre mascherina in luoghi al chiuso o affollati, ricorda il presidente della Regione Lazio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Se il Lazio va verso un Natale in zona gialla? Vediamo, manca ancora un mese e credo che attraverso i comportamenti individuali e la campagna vaccinale si può evitare. Siamo stati la regione che nella precedente ondata ha avuto meno giorni in zona gialla. Non bisogna aver paura ma dobbiamo lavorare per poterlo evitare: non abbassiamo la guardia sui comportamenti individuali, perché due anni fa era giustificabile, ora meno perché sappiamo quasi tutto di come si trasmette il virus“. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, intervenendo ai microfoni di Radio Capital.

LEGGI ANCHE: Crescono ancora i contagi in Friuli Venezia Giulia, sempre più verso zona gialla
A Bologna numeri da zona gialla: 200 casi al giorno e l’Rt resta sopra l’1

“Dobbiamo ancora combattere, non abbassiamo la guardia- ha ribadito Zingaretti- Combattere significa correre con la terza dose, da ieri aperta ai 18enni, e soprattutto indossare sempre la mascherina nei luoghi affollati e al chiuso. Non dobbiamo mai dimenticarci che i dati non sono figli del caso o del destino ma sono strettamente collegati ai comportamenti individuali di tutti. Bisogna prima di tutto vaccinarsi, e poi rispetto all’inverno e al fatto che ci si frequenta di più per il Natale bisogna stare più attenti: se c’è più responsabilità c’è più sicurezza”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»