Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

A Bologna numeri da zona gialla: 200 casi al giorno e l’Rt resta sopra l’1

mascherine-bologna_
Il tasso di incidenza è di oltre 127 casi su 100.000 abitanti, a inizio novembre era di 75
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Con un indice Rt stabile sopra l’1 da giorni e un tasso di incidenza di oltre 127 casi su 100.000 abitanti, i numeri della pandemia a Bologna sarebbero già da zona gialla secondo i vecchi criteri. È il quadro che emerge dai dati aggiornati in possesso dell’Ausl di Bologna e presentati oggi alle commissioni Sanità e Scuola del Comune. Alla settimana scorsa il tasso di incidenza dei casi positivi in area metropolitana è di 127,3 su 100.000 abitanti. La città di Bologna è 118,9 su 100.000 e il tasso “è in crescita– segnala il direttore generale dell’Ausl, Paolo Bordon- secondo le vecchie regole saremmo in zona bianca fino a 50 casi”. Ad oggi, continua Bordon, “abbiamo circa 200 contagi al giorno in media. Il virus viaggia in maniera diversa rispetto a prima e c’è forte correlazione con il numero di persone vaccinate e non vaccinate“.

FORTE INCREMENTO DA INIZIO NOVEMBRE

Fino alla settimana scorsa, aggiunge Paola Perrone del dipartimento di sanità pubblica dell’Ausl di Bologna, si contavano 1.991 casi attivi di cui il 90,4% in isolamento, l’8,6% ricoverati e l’1% in terapia intensiva. La settimana scorsa si sono contati 11 morti, per un totale di 3.125 vittime a Bologna da inizio pandemia. Nelle prime settimane di novembre, continua Perrone, si è registrato un incremento dei casi del 72,5%: l’incidenza a inizio mese era 75 casi su 100.000 abitanti, oggi è appunto 127.

AUMENTO IMPORTANTE DA SETTIMANE

“La curva mostra da settimane una tendenza importante all’aumento- segnala la dirigente Ausl- anche il numero dei tamponi è in aumento e l’indice Rt è sopra l’1 da giorni“. Secondo l’azienda sanitaria, la causa di questo aumento dei contagi è un generale abbassamento della guardia.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»