hamburger menu

Corso Ue, al via domani nella redazione della ‘Dire’ a Bologna

Appuntamento alle 9.30 in via Calzolerie per i cronisti selezionati, prevista anche la diretta streaming sul sito dire.it

Pubblicato:29-11-2023 12:56
Ultimo aggiornamento:29-11-2023 12:56
Canale: Formazione EU
Autore:
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

(Photo credits: Eric VIDAL Copyright: © European Union 2023 – Source: EP)

ROMA – Al via domani mattina alle 9.30 nella redazione dell’agenzia di stampa Dire a Bologna il corso di formazione sull’Europa rivolto ai giovani giornalisti, content creator e operatori dell’informazione selezionati nei giorni scorsi.

ANCHE IN DIRETTA STREAMING

A coordinare l’iniziativa, negli spazi di via Calzolerie 2, con lezioni, dialoghi, laboratori e prove pratiche, saranno per tre giorni docenti, eurodeputati ed esperti di diritto, politica e comunicazione dell’Ue. L’appuntamento sarà trasmesso in diretta streaming e con notizie “live” sulle pagine web della Dire.
Appuntamento dunque a domani, dalle 9.30 alle 18.30, e poi ancora negli stessi orari venerdì e sabato. Tra i temi e i titoli della tre giorni: ‘L’Europa: com’è nata, come funziona e come sarà’, ‘Comunicare l’attualità: al lavoro in redazione, e attenti alle fake news!’ e ‘Verso le elezioni europee 2024: come e perchè raccontarle (istruzioni per l’uso)’.

IL PROGRAMMA DELLA TRE GIORNI

Ad aprire i lavori, segnati già da domani da partecipazioni, testimonianze e contributi di eurodeputati, sarà Valentina Parasecolo, giornalista coordinatrice dell’Ufficio stampa del Parlamento Ue in Italia.
A seguire lezioni, dialoghi e laboratori curati da tre docenti del dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Università di Bologna: Giuliana Laschi, Valentina Capuozzo e Federico Ferri. ‘Comunicare l’attualità: al lavoro in redazione, e attenti alle fake news!’ è il titolo della seconda giornata, venerdì. A guidare il confronto Marina Castellaneta, professoressa dell’Università di Bari, Giulia Rossolillo, docente dell’Università di Pavia, e Carmine Nino, public affairs manager di Utopia, agenzia di Bruxelles specializzata nei rapporti con l’Ue. In primo piano infine ‘I social e la comunicazione politica’, con un contributo della Dire curato da Sara Dabbag, Anna Nicolao e Piero Bonito Oliva. ‘Verso le elezioni europee 2024: come e perché raccontarle (istruzioni per l’uso!)’ è il tema della terza e ultima giornata, sabato. A offrire spunti anche il professor Filippo Tronconi, dell’Università di Bologna, Margherita D’Innella Capano, general manager dell’azienda Telpress Italia, e Giancarlo Panico, comunicatore e docente dell’Università di Napoli. A chiudere con focus sul “lavoro delle redazioni sugli affari europei” Alessio Pisanò, direttore a Bruxelles del service di produzione audiovisiva Total Eu.

TESTIMONIANZE DI EURODEPUTATI

Confermate testimonianze, partecipazioni o contributi di più deputati: domani toccherà a Rosa D’Amato, venerdì a Salvatore De Meo e ad Alessandra Basso, sabato a Elisabetta Gualmini e a Sabrina Pignedoli. Al termine della tre giorni ci saranno delle prove pratiche e un’ulteriore selezione in vista di un secondo modulo previsto a Bruxelles, con incontri e momenti formativi dei partecipanti nella sede dell’Europarlamento. Il corso è parte del ‘Programma di formazione del Parlamento europeo per giovani giornalisti’, un’iniziativa implementata dalla Dire sulla base di un contratto con l’Ue. Per le richieste di informazioni è attivo l’indirizzo e-mail dedicato [email protected].

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2023-11-29T12:56:40+01:00

Ti potrebbe interessare: