Esplosione nel porto di Livorno, Mattarella: “Non è accettabile che si muoia sul lavoro”

"Sono vicino alle famiglie delle vittime, ai lavoratori e alla città"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in una nota ha espresso il suo profondo cordoglio per la morte dei due operai a Livorno. “Sono vicino alle loro famiglie, ai lavoratori e alla citta’ di Livorno”. Il Presidente della Repubblica si augura, ancora una volta, che “dopo questa ennesima, intollerabile tragedia sul lavoro vengano rafforzate a tutti i livelli le misure di prevenzione e di controllo. Non e’ accettabile che si muoia sul lavoro”.

Esplosione nel porto di Livorno, due morti. Evacuata la zona

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»