Dentro ‘Mondo migliore’: le immagini del centro accoglienza di Rocca di Papa

Ecco dove verranno ospitati i 92 uomini e le 8 donne della nave Diciotti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROCCA DI PAPA (RM) – L’auditorium per le attività, la mensa. E la fattoria didattica, la chiesa, la moschea, ma anche, naturalmente, le stanze dove tenere uniti i nuclei familiari. Apre le porte ai giornalisti il centro d’accoglienza ‘Mondo migliore’, a Rocca di Papa, piccolo comune dei Castelli romani, che stasera ospiterà i 100 migranti sbarcati dalla nave Diciotti. Costruito nel 1956 e inaugurato da Pio XII, per qualche anno ha ospitato i grandi congressi della Conferenza episcopale italiana prima di essere trasformato in un centro di accoglienza. Ai 92 uomini e alle 8 donne provenienti da Messina, è stato spiegato ai cro presenti oggi, sarà fornito un kit di accoglienza tra i tre disponibili per bambino, uomo e donna. All’interno troveranno un pigiama, biancheria intima, calzini, ciabatte, un lenzuolo, un paio di scarpe e tutto l’occorrente per l’igiene personale.

ROCCA DI PAPA, TENSIONE TRA PRO E CONTRO ARRIVO OSPITI

Momenti di tensione a Rocca di Papa, davanti al centro di accoglienza ‘Mondo Migliore’, dove alle 22 è atteso l’arrivo di 100 migranti dalla nave Diciotti. A fronteggiarsi, separati dalle forze dell’ordine, sono due gruppi di alcune decine di persone ‘pro’ e contro l’arrivo degli ospiti nella struttura. Qualcuno ha issato manifesti per dare il ‘benvenuto’ ai migranti, scatenando la contestazione della parte avversa. Sul posto ora ci sono anche alcuni militanti di Casapound, arrivati sventolando bandiere tricolori.

Ti potrebbe interessare:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»