Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

“Un giocattolo sospeso” per i bimbi bisognosi, l’iniziativa del Comune di Campobasso

regali_natale
Nei negozi aderenti chiunque lo desideri potrà acquistare un regalo da donare a bambini meno fortunati
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI –  Il Comune di Campobasso, attraverso gli assessorati alle Attività produttive e alle Politiche sociali, ha promosso l’iniziativa di carattere solidale ‘Un giocattolo sospeso’ che ha l’obiettivo di permettere a tutti i bambini, compresi quelli le cui famiglie versano in condizione di difficoltà economica, di vivere la magia delle feste, rafforzando al contempo lo spirito di comunità.

Grazie a ‘Un giocattolo sospeso’ chiunque lo desideri potrà acquistare un regalo nei negozi di giocattoli, librerie e cartolerie di Campobasso che aderiranno all’iniziativa, lasciando il dono in custodia all’esercente stesso. Il negoziante rilascerà regolare scontrino e provvederà ad indicare sul dono il nome dell’acquirente. Periodicamente il Comune ritirerà i “doni sospesi” e li distribuirà alle famiglie in difficoltà su indicazioni del settore Politiche Sociali. Gli esercizi commerciali che intendano aderire all’iniziativa dovranno comunicarlo compilando il modulo scaricabile dal seguente link: https://docs.google.com/document/d/1T8gSyDz9xrXNmM-nfDAt-sPRvueh-Y kP/edit?fbclid=IwAR3nDhW3I6CK5rM1PlDMtCuMHdfpxF74CztD8y0kLZUJlzutCR8HhNt9dvI e inviarlo alla mail: [email protected]

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»