Pd, Cecilia D’Elia eletta portavoce delle donne democratiche

Nata a Potenza, è stata in giunta con Veltroni e con Zingaretti. E' tra le fondatrici di Se non ora quando
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – L’assemblea nazionale della conferenza delle donne democratiche ha eletto Cecilia D’Elia come portavoce con 97 voti. Titti Di Salvo ha ottenuto 32 voti.

Cecilia D’Elia, fa sapere l’ufficio stampa, “è nata a Potenza, una laurea in Filosofia, è sposata con due figli, da sempre grande appassionata di politica tanto da militare fin da giovanissima nelle file del centrosinistra. Ha ricoperto diversi incarichi nelle istituzioni, facendo parte della giunta con Veltroni sindaco ed è stata vicepresidente della provincia di Roma con Zingaretti presidente. Da sempre al fianco delle donne nel riconoscimento dei loro diritti, è tra le fondatrici di ‘Se non ora quando’ e ha dedicato al tema i libri ‘Nina e diritti delle donne’ e, con Giorgia Serughetti, ‘Libere Tutte’. È anche tra le animatrici del blog femministerie, un luogo di incontro, di riflessione e approfondimento delle tematiche femminili”.

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

27 Giugno 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»