Donna travolta dalla metro B a Roma, al San Camillo tentano di riattaccarle l’avambraccio

Una o più persone potrebbero averla spinta sotto al convoglio nel tentativo di ucciderla
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – E’ sottosposta ad un delicato intervento chirurgico all’ospedale San Camillo di Roma, la peruviana di 47 anni investita intorno alle 13 da un convoglio della Metro B alla stazione Eur Fermi.

Si tenta di riattaccarle l’avambraccio tranciatole dal treno che sopraggiungeva in direzione Rebibbia e sotto il quale uno o più persone potrebbero averla spinta nel tentativo di ucciderla.

Sul posto la Polizia scientifica e gli uomini del Commissariato Esposizione. Indagini in corso, al vaglio le immagini delle telecamere interne alla stazione.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»