Donna si getta nel Tevere, carabiniere in canoa la salva

È successo nel quartiere Flaminio. La donna soffre di depressione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Una donna ieri è stata salvata dopo aver provato a togliersi la vita, gettandosi da Ponte Pietro Nenni, nel quartiere Flaminio a Roma. Un carabiniere della Centrale operativa del gruppo Roma, non in servizio, mentre praticava canottaggio nel Tevere, ha assistito alla scena.

Immediatamente è partito il soccorso e il militare ha portato con la canoa la donna a riva. Quest’ultima è stata poi condotta all’ospedale Gemelli dove è stato appurato che soffrisse di depressione.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

25 Settembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»