fbpx

Tg Lazio, edizione del 24 febbraio 2020

CORONAVIRUS, NEGATIVI TEST A SPALLANZANI MA A ROMA STOP EVENTI

Sono risultati tutti negativi i testi di ricerca del Coronavirus effettuati in questi giorni dall’Istituto Spallanzani di Roma. Secondo l’ultimo bollettino medico, al momento sono trentanove i pazienti ricoverati. C’è attesa per i risultati sulla coppia di Nettuno tornati da pochi giorni da un viaggio a Codogno, focolaio lombardo del virus. Intanto, in via precauzionale, aumentano le sospensioni di attività nei luoghi di aggregazione. Domenica 1 marzo non ci sarà il consueto ingresso gratuito nei musei. Alla luce dello stop del ministero dell’Istruzione alle gite scolastiche, inoltre, è stato annullato il Viaggio della Memoria organizzato dalla Regione Lazio sui luoghi della Shoah.

SCIOPERO TRASPORTI A ROMA, METRO CHIUSE E FOLLA PER TAXI

Giornata difficile per il trasporto pubblico a Roma. A causa dello sciopero di 24 ore, infatti, le linee B, B1 e C della metropolitana sono rimaste chiuse, mentre la A è rimasta attiva ma con riduzioni di corse. Chiuse anche la Termini-Centocelle e la Roma-Lido. Chiusure che hanno impattato, nei limiti, sul traffico cittadino. Disagi anche per i mezzi in superficie, con cancellazioni di corse bus e tram. Alla stazione Termini banchine vuote e lunghe code per prendere il taxi.

SIGLATA INTESA PER COLLEFERRO CITTÀ EUROPEA 2021 DELLO SPAZIO

Si aggiunge un altro tassello al percorso che porterà il Comune di Colleferro ad essere nel 2021 Capitale europea dello spazio. È stato siglato stamani il protocollo d’intesa che impegna l’amministrazione comunale, la Regione Lazio e Avio a realizzare una serie di attività di formazione sui temi dell’aerospazio, delle tecnologie avanzate e della ricerca. A firmare l’accordo il sindaco di Colleferro, Pierluigi Sanna, il presidente del Consiglio Regionale, Mauro Buschini, e l’amministratore delegato di Avio, Giulio Ranzo. “Siamo orgogliosi che il Lazio, grazie all’industria dello spazio e al settore farmaceutico, stia diventando una delle locomotive economiche piu’ importanti del Paese” ha sottolineato Buschini.

MOSTRA SU RAFFAELLO A SCUDERIE, GIA’ 70MILA BIGLIETTI VENDUTI

Sono stati già superati i 70mila biglietti venduti o prenotati per Raffaello, l’attesa mostra alle Scuderie del Quirinale prevista dal 5 marzo al 2 giugno, in occasione dei 500 anni dalla morte del maestro urbinate. Nata dalla collaborazione con gli Uffizi e con la partecipazione di 52 istituzioni dell’arte, la rassegna permetterà al pubblico di ammirare oltre 200 opere, tra cui la Madonna del Granduca delle Gallerie degli Uffizi, la Santa Cecilia dalla Pinacoteca di Bologna, la Madonna Alba dalla National Gallery di Washington, il Ritratto di Baldassarre Castiglione e l’Autoritratto con amico dal Louvre.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

24 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»