Omicidio Sacchi, giudizio immediato per 6 persone: c’è anche Anastasia

Alla sbarra anche Valerio Del Grosso e Paolo Pirino, considerati autori materiali dell’omicidio, e Marcello De Propris, accusato di aver fornito la pistola a Del Grosso
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – La Procura di Roma ha chiesto e ottenuto il giudizio immediato per sei imputati nell’inchiesta sull’omicidio di Luca Sacchi, il personal trainer ucciso nella notte tra il 23 e il 24 ottobre con un colpo di pistola alla testa davanti al John Cabot pub, nella zona di Colli Albani a Roma.

LEGGI ANCHE

Omicidio Sacchi, riesame conferma le misure per Anastasia e Princi

Omicidio Sacchi, la madre di Luca: “Da Anastasia parole brutte, si commentano da sole”

Alla sbarra, Valerio Del Grosso, Paolo Pirino, considerati autori materiali dell’omicidio e Marcello De Propris, accusato di aver fornito la pistola a Del Grosso, ma anche Anastasia Kylemnyk, fidanzata di Luca, e Giovanni Princi ex compagno di scuola della vittima, ai quali viene contestato il tentativo di acquisto di 15 chili di marijuana. Il giudizio immediato riguarda anche il padre di De Propris, Armando, per detenzione di arma.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

24 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»