Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Giornale radio sociale, edizione del 23 novembre 2020

Approfondimenti e notizie sul sociale su www.giornaleradiosociale.it
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

DIRITTI – Segrete (e segreti) d’Egitto. Altri 45 giorni di detenzione preventiva per Patrick Zaki. “Non ci sono parole per definire l’accanimento del potere giudiziario egiziano e l’assenza di un’azione forte da parte del governo italiano”. Lo ha scritto ieri in un tweet Riccardo Noury, portavoce di Amnesty Italia. Ancora nessuna risposta da Il Cairo per il caso Regeni.

INTERNAZIONALE – Yemen, la tragedia della fame. Le Nazioni Unite lanciano l’allarme sullo stato a sud della penisola araba. Il servizio di Fabio Piccolino

Lo Yemen è di fronte alla peggiore carestia del mondo: è l’allarme lanciato dalle Nazioni Unite sulla situazione del Paese, stremato da oltre cinque anni di guerra. Secondo il Segretario Generale Onu Antonio Guterres, la situazione attuale è la conseguenza della “drastica riduzione dei finanziamenti per le operazioni di soccorso, dell’impatto del conflitto in corso e degli impedimenti imposti dai potenti yemeniti al lavoro salvavita delle agenzie umanitarie”. Un mix di elementi che, tra le altre cose, sta determinando i più alti tassi di malnutrizione acuta tra i bambini sotto i cinque anni e che fa sì che 20 milioni di persone, su una popolazioni complessiva di 29 milioni, non abbia accesso ad acqua pulita e servizi igienico-sanitari.

SOCIETA’ – Silenzi interrotti. Sono 90 le donne con disabilità che nel corso dell’ultimo anno, tra la città di Roma e la provincia di Salerno, hanno ricevuto supporto materiale, psicologico e legale dall’associazione “Differenza donna”. 245 i casi seguiti in 5 anni, tra il 2014 e il 2019. Dietro i numeri, donne in carne e ossa con le loro storie. Le racconta Redattore Sociale.

ECONOMIA – Fa’ la cosa giusta. “Le scelte quotidiane, anche in questo periodo così particolare, sono quelle che costruiscono il futuro e ciascuno può fare la sua parte”. Miriam Giovanzana, direttore editoriale di Terre di mezzo, spiega così il senso dell’edizione speciale di Fa’ la cosa giusta, la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, che quest’anno si terrà interamente on line fino al 29 novembre. In calendario un programma di oltre 100 incontri tra streaming e webinar, storie di innovatori sociali, imprenditori virtuosi e buone pratiche che cambiano il mondo.

CULTURA – Cambiamo discorso. Ciclo di incontri on line per contrastare gli stereotipi di ruolo. Promossi gratuitamente dall’associazione Reti culturali Odv, con il sostegno del CSV Marche. “Fotografia e cinema delle donne” e “Le donne e la rete della società globalizzata” i temi dei prossimi appuntamenti in programma il 26 novembre e 3 dicembre. Le conferenze mensili proseguiranno anche nel 2021 ogni appuntamento avrà un focus tematico diverso.

SPORT – Una vita dietro al pallone. Sara Gama, calciatrice azzurra e della Juventus e tra le 100 donne più influenti d’Italia nel 2019 secondo Forbes ha deciso di inserire in un libro tutta la sua passione per lo sport e il gioco di squadra, per ispirare bambini e bambine dentro e fuori dal campo. Il suo sogno è tracciare una strada nuova soprattutto per le ragazze che amano giocare a pallone e sinora hanno dovuto affrontare pregiudizi o difficoltà.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»