Giornale radio sociale, edizione del 4 dicembre 2020

Approfondimenti e notizie sul sociale su www.giornaleradiosociale.it
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

INTERNAZIONALE – In parti diseguali. I Paesi ricchi, che rappresentano il 13% della popolazione mondiale, si sono accaparrati già più di 2 miliardi di dosi dei futuri vaccini, mentre per il Sud del mondo la prospettiva appare molto più difficile: è l’allarme lanciato da Caritas e Focsiv in una nota di aggiornamento nell’ambito della Campagna “Dacci oggi il nostro pane quotidiano”. Secondo le organizzazioni, è necessario un accesso globale alle cure.

SOCIETA’ – L’aiuto al centro. Si svolgerà domani la 35° Giornata internazionale del volontariato indetta dall’Onu. Un evento che Forum Terzo Settore, Csvnet e Caritas italiana celebreranno online. Ascoltiamo il servizio di Anna Monterubbianesi.

“Volontariato, insieme possiamo”. Dall’emergenza alle sfide del futuro. E’ questo il titolo della manifestazione organizzata online per celebrare i volontari ed il ruolo prezioso che hanno svolto, in particolare in questi mesi di emergenza accanto, alle persone più fragili. Decine di persone da tutta Italia si alterneranno in una staffetta per raccontare la propria esperienza. Uomini e donne che in questi mesi, negli ambiti più diversi, hanno donato il loro tempo per rispondere ai bisogni delle comunità. L’incontro è promosso da Forum Nazionale del Terzo Settore, Csvnet e Caritas Italiana in diretta Fabebook dalle 10 alle 13.

ECONOMIA – Pareggio di Sbilancio. Come usare la spesa pubblica per i diritti, la pace e l’ambiente. Questo è il tema del ventiduesimo Rapporto della campagna Sbilanciamoci che sarà presentato lunedì 7 dicembre alle 11 in diretta sulla pagina Facebook. Con il portavoce Giulio Marcon interverranno anche i sottosegretari De Cristofaro e Morassut e parteciperanno esponenti di Antigone, Arci, Legambiente, le associazioni studentesche e del servizio civile e altre organizzazioni non profit.

DIRITTI – Attenzione ai piani vaccinali. Per le persone con disabilità è necessario mettere in campo iniziative speciali contro la pandemia, a cominciare della somministrazione dei vaccini. Lo sostiene Pietro Vittorio Barbieri, attivista dei diritti delle persone con disabilità, già portavoce del Forum del Terzo Settore e attualmente presidente del Gruppo di studio tematico del Cese, il Comitato economico e sociale europeo. L’occasione è stata la conferenza stampa organizzata nel Giornata internazionale delle persone con disabilità. Bisogna tener contro prima di tutto dei più fragili. Secondo l’Oms Europa il 50% delle persone decedute causa Covid 19 vivevano nelle residenze per anziani.

CULTURA – Cultura solidale. Nonostante la chiusura al pubblico legata all’emergenza il teatro nazionale di Genova e il Celivo hanno siglato un accordo per promuovere i valori della cultura e della cittadinanza attiva. Tra le azioni previste “social card” per usufruire di sconti sui biglietti e possibilità per volontari e associazioni di poter vedere gli spettacoli gratis.

SPORT – Compagni di squadra. Mentre in Italia per la prima volta si inizia a parlare di professionismo sportivo femminile, a seguito della recente riforma, in Svezia i giocatori di prima e seconda divisione hanno deciso di rinunciare a metà delle entrate che percepiscono dalla Federazione per pagare parte degli stipendi delle giocatrici. Infatti, il campionato femminile è in crisi a causa dell’emergenza Coronavirus.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»