Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

L’eurodeputata Alessandra Moretti: “Minacciata sul web di essere sfregiata con l’acido”

L'esponente del Partito democratico denuncia il suo hater e invita tutte le donne che subiscono intimidazioni a fare altrettanto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – L’eurodeputata del Pd Alessandra Moretti è stata minacciata su Facebook di essere sfregiata con l’acido. Lo riferisce lei stessa: “‘Non ti meravigliare se un giorno qualcuno ti cambia i connotati magari con dell’acido in faccia, quel giorno io e mezza Italia festeggeremo con lo spumante”. Questo è ciò che un hater ha postato su Facebook dopo che ieri sera sono stata ospite di Paolo del Debbio a ‘Dritto e Rovescio’. A me i leoni da tastiera che poi sono conigli nella vita vera non hanno mai spaventato, mi preoccupa invece, e molto, l’odio contro donne ed in particolare contro quelle che si espongono di più”. Moretti ha denunciato. E invita le donne minacciate a fare altrettanto.

“MULTINAZIONALI SOCIAL FACCIANO DI PIÙ PER RENDERE LA RETE UN TERRENO DI LIBERTÀ”

“Mi preoccupa – dice l’esponente dem – il fatto che molte donne non abbiano i mezzi per difendersi da queste minacce gravissime, che possano essere indotte a fare passi indietro rispetto alle loro idee, ai percorsi di vita e professionali, spesso portati avanti con grandi sacrifici personali. Per questo invito ancora una volta tutte a denunciare sempre così come ho fatto io oggi per individuare il mio hater: credo che anche le multinazionali dei social e del web dovrebbero fare di più per rendere la rete un terreno di libertà per tutte. Altrimenti così è solo un recinto per bestie feroci”. Moretti annuncia inoltre che scriverà “alla Commissaria europea competente affinché si acceleri al fine di tutelare la dignità delle persone sui social contro ogni forma di violenza, compreso l’hate speech”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»