Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Vandalizzato centro tamponi ad Ercolano, il sindaco: “Vergognatevi”

centro tamponi ercolano devastato
"Non riesco a comprendere il senso di un simile atto. Non avete dei genitori anziani, un figlio, un congiunto di cui dovervi prendere cura?"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – “Vergognatevi”. Si apre con questa invettiva il post del sindaco di Ercolano (Na), Ciro Buonajuto, rivolto a chi questa notte ha vandalizzato il centro tamponi della città. “Siete delle persone senza scrupoli e senza spina dorsale. Non riesco a trovare altre parole per un gesto così schifoso”, scrive il primo cittadino confessando che “stamattina quando mi sono recato sul posto, per accertarmi di quanto accaduto, mi sono venute le lacrime agli occhi”.

“Non riesco a comprendere il senso di un simile atto. Dimostra – rimarca il sindaco – solo quanto poco vi importi della salute e del bene della vostra comunità e dei vostri cari. Non avete dei genitori anziani, un figlio, un congiunto di cui dovervi prendere cura? Con quello che avete fatto dimostrate di non dare valore alla vita”. Poi da Buonajuto la solidarietà “agli operatori sanitari, infermieri e volontari della protezione civile, che erano con me stamattina, e che ogni mattina mettono cuore e impegno nel loro lavoro”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»