Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Incontro Manfredi-de Magistris: “Auguro ogni bene al popolo napoletano e buon lavoro al nuovo sindaco”

manfredi-de magistris-min
L'ex ministro, dopo la proclamazione di questa mattina, è arrivato in Comune e ha avuto un breve colloquio con l'ormai ex sindaco di Napoli
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Passaggio di consegne tra il sindaco uscente Luigi de Magistris e il nuovo primo cittadino di Napoli Gaetano Manfredi a palazzo San Giacomo. L’ex ministro, dopo la proclamazione di questa mattina, è arrivato in Comune e ha avuto un breve colloquio con l’ex Pm.

LEGGI ANCHE: VIDEO | Manfredi proclamato sindaco di Napoli: “Ora una grande ripartenza”

Auguro a Gaetano Manfredi buon lavoro ma soprattutto auguro alla città di Napoli ogni bene e ogni fortuna al popolo che ho servito per dieci anni e mezzo con tanta dedizione”. Queste le parole pronunciate dal sindaco uscente di Napoli Luigi de Magistris prima di lasciare palazzo San Giacomo dopo che oggi il neo primo cittadino Gaetano Manfredi è stato proclamato sindaco del capoluogo campano. I due si sono incontrati al secondo piano del Municipio dove hanno avuto un breve colloquio. Manfredi e de Magistris si sono scambiati un abbraccio e una stretta di mani. L’ex Pm ha salutato alcuni degli esponenti dell’ormai ex amministrazione di Napoli che l’hanno accolto con un applauso e dei cartelli con la scritta ‘Grazie Luigi’ esposti all’esterno di palazzo San Giacomo.

“Oggi tornerò a vivere Napoli da cittadino – ha detto l’ex Pm – senza il peso dell’amministrazione, ma con la responsabilità di essere stato sindaco per tanti anni. Ho garantito al sindaco Manfredi, qualora ne avesse necessità, qualsiasi collaborazione di tipo istituzionale per garantire la continuità amministrativa”.

LEGGI ANCHE: Passaggio di consegne al Comune di Napoli, ultimo post di de Magistris da sindaco: “Grazie alla città più bella del mondo”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»