Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

In Valle d’Aosta prende il via la “Settimana della musica”

concerto_musica
Tra gli ospiti anche Colapesce e Dimartino e tante orchestre del territorio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

AOSTA – Da oggi al 24 giugno, una settimana di eventi musicali coinvolge tutto il territorio regionale in occasione della “Settimana della musica in Valle d’Aosta“. Primo appuntamento, alle 18.30 di questo pomeriggio, al Teatro Splendor di Aosta con il concerto jazz “Fusion soul“. Seguirà, domani alle 17, al Campo Tsan Mort di Saint-Vincent l’esibizione di Colapesce e Dimartino, il primo degli appuntamenti del Festival internazionale “Musicastelle 2021”. Domenica 21 è la volta di “Squilli di musica“: ad orari diversi 12 gruppi musicali valdostani di generi differenti si esibiranno in altrettante località del territorio (prenotazioni entro le 18 di venerdì 18 giugno al numero 0165-40532 o tramite l’App Valle d’Aosta Events). Nella stessa giornata, alle 16.30 in Piazza Chanoux ad Aosta, esibizione della Banda municipale del capoluogo.

Per lunedì 21, Giornata internazionale della Musica, l’Istituto musicale pareggiato-Conservatoire de la Vallée d’Aoste proporrà dalle 14 alle 20.30 una maratona musicale: nell’area esterna della Torre dei Balivi, in via Guido Rey ad Aosta, studenti e docenti si esibiranno come solisti, in ensemble cameristici, nel coro e nell’orchestra del Conservatoire. Prenotazioni sul sito www.consaosta.it. A seguire, alle 20.30, al Teatro Splendor di Aosta, si esibirà il violoncellista Massimo Polidori, nell’ambito della Saison culturelle 2021.

Martedì 22, dalle 14 alle 19.45 porte aperte della sede Sfom, in via San Giocondo n.8 (info e prenotazioni: www.fondazionemusicalevda.it), mentre mercoledì 23, nello spazio esterno del criptoportico forense, la Cittadella dei Giovani organizza un concerto con voce recitante, con variazioni, sul romanzo “La Peste” di Albert Camus, a cura del “Quarentine Quartet” alle 18 e alle 21.

L’ultimo appuntamento è fissato per giovedì 24, all’area megalitica di Saint-Martin de Corléans: alle ore 16.15, 16.30 18.15 e 18.30 visite guidate al sito (prenotazione obbligatoria al numero 0165-552420 dal martedì alla domenica orario 9-19) con esecuzione, in prima assoluta, di “Saint-Martin de Corléans”, l’opera scritta per l’area megalitica dal compositore di fama internazionale Giovanni Sollima, con la partecipazione del quartetto vocale “Cantica Symphonia”.

LEGGI ANCHE: Apre ad Aosta la mostra su Guido Crepax e la sua iconica Valentina

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»