Lavoro, Italia Viva contro la ‘norma Di Maio’: “Via il limite al rinnovo dei contratti a tempo determinato”

Il partito di Matteo Renzi chiede una "norma ponte" per sospendere il limite al rinnovo dei contratti precari introdotto nel 'Dl Dignità'
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Va immediatamente sospesa la norma-Di Maio sui contratti a tempo determinato prevista dal Decreto Dignita’”. Lo dichiara Camillo D’Alessandro, capogruppo di Italia Viva in Commissione Lavoro alla Camera.

“Migliaia di contratti a tempo determinato- spiega- nel combinato disposto della crisi e della norma Di Maio, non saranno ne’ rinnovati, ne’ trasformati a tempo indeterminato. È necessaria una norma ponte che consenta il rinnovo dei contratti a tempo determinato in scadenza subito”.

“Avevamo gia’ fatto presente, quando eravamo all’opposizione e Lega e 5Stelle insieme appassionatamente, il rischio dei licenziamenti allo scadere dei contratti a tempo determinato. Ora, con questo tsunami, non e’ piu’ un rischio, ma una certezza assoluta”, conclude.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

18 Giugno 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»