Coronavirus, Spadafora: “Verso divieto assoluto di attività all’aperto. Serie A? Spero riparta il 3 maggio”

Il ministro dello Sport sulla possibilità di fare attività all'aperto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Credo che nelle prossime ore bisognera’ prendere in considerazione la possibilita’ di un divieto completo anche all’attivita’ all’aperto. Quando abbiamo lasciato questa opportunita’, lo abbiamo fatto perche’ la comunita’ medico scientifica ci diceva di dare la possibilita’ a molte persone di correre anche per altre patologie sanitarie. Ma l’appello generale era quello di restare a casa: se non viene ascoltato saremo costretti a porre un divieto assoluto“. Lo ha detto al Tg1 il ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, VincenzoSpadafora.

Spadafora aggiunge: “Ritengo che la serie A possa riprendere a giocare il 3 maggio, almeno e’ quello che speriamo. Poi valuteremo se a porte aperte o chiuse, questo dipendera’ dalla situazione. A questo si aggiungeranno le varie competizioni ineternazionali, come la Champions League e l’Europa League, che si incroceranno con il nuovo calendario”. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»