Ferito sopravvive sette notti sulle Prealpi Giulie con l’aiuto del cagnolino

soccorso alpino friuli venezia giulia
Un uomo di 33 anni si trovava sulle montagne per una traversata quando è scivolato provocandosi diverse fratture, ma si è trascinato vicino al torrente ed è riuscito a resistere grazie alla compagnia dell'amico a quattro zampe
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

di Micol Brusaferro

TRIESTE – Sopravvissuto dopo aver passato sette notti al freddo, ferito, insieme al suo cane. Succede sui monti del Friuli Venezia Giulia, dove un uomo di 33 anni, di Trieste, è stato soccorso questa mattina: si trovava sulle Prealpi Giulie, impegnato in una traversata che prevedeva il pernottamento in baite e bivacchi, ma qualcosa è andato storto.

L’allarme è arrivato ieri in tarda serata dalla fidanzata che lo attendeva a casa. Questa mattina due tecnici del Soccorso alpino della stazione di Udine si sono imbarcati per compiere una perlustrazione aerea con l’elicottero della Protezione civile, fino ad avvistare il triestino, disteso a terra. L’uomo era ferito e policontuso, ma cosciente, insieme al cagnolino, Ash, un meticcio, che gli è rimasto sempre accanto. Ha raccontato di essere scivolato per diversi metri in un canale e di essersi trascinato, seppur con una caviglia rotta e altre fratture, il più vicino possibile all’acqua del torrente e di essere riuscito a sopravvivere anche grazie alla compagnia del cane.

LEGGI ANCHE: VIDEO | Abruzzo. Lupi a Spoltore, residenti terrorizzati e chiusi in casa

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»