Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

La Francia richiama gli ambasciatori in Usa e Australia dopo l’accordo sui sottomarini nucleari

La decisione in segno di protesta contro l'accordo trilaterale che coinvolge anche la Gran Bretagna
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La Francia ha annunciato oggi la decisione di richiamare i propri ambasciatori negli Stati Uniti e in Australia in segno di protesta per un accordo in materia di difesa e cooperazione militare trilaterale sottoscritto da questi Paesi anche con la Gran Bretagna.

Il ministero degli Esteri di Parigi ha riferito di “una scelta eccezionale”.

Sulla base dell’intesa, denominata Aukus, l’Australia otterrà dagli Stati Uniti forniture e tecnologie necessarie per realizzare sottomarini a propulsione nucleare.

L’accordo, annunciato mercoledì, ha reso nullo un memorandum per commesse miliardarie che a Canberra sarebbero state assicurate invece dalla Francia.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»