hamburger menu

“Illegittimo chiudere bar e ristoranti in pandemia”: la sentenza del Tribunale di Tokyo

Le chiusure secondo i giudici di Tokyo non erano strettamente necessarie e quindi si potevano evitare. Il Tribunale non ha però previsto risarcimenti

17-05-2022 10:32
chiuso per coronavirus
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

TOKYO – Il tribunale distrettuale di Tokyo ha stabilito, con la sentenza depositata in giornata, che la misura imposta dal governo metropolitano di Tokyo a ristoranti e bar di ridurre i loro orari di esercizio nel pieno della pandemia era illegittima.

NON SONO PERÒ PREVISTI RISARCIMENTI

La causa, intentanata dalla nota catena di ristoranti Global-Dining Inc., tuttavia non darà diritto a risarcimento a favore del querelante, data la “non intenzionalità” dell’atto. “L’ordine emanato dall’autorità di Tokyo è riconosciuto illegittimo in quanto ritenuto, allo stato dei fatti, non strettamente necessario e dunque evitabile. Nonostante questo non si ravvede alcun atteggiamento di dolo o negligenza da parte del governo della prefettura”, si legge nella motivazione della sentenza emessa dal presidente del tribunale distrettuale di Tokyo Norihiro Matsuda.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-05-17T10:32:35+02:00