Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

La guida ai regali sfiziosi: a Natale sotto l’albero un’ampia selezione di prodotti tipici

regali_natale
Prelibatezze a denominazione di origine controllata, rigorosamente made in Italy
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La ricerca dei regali di Natale può essere estenuante, soprattutto se non si hanno le idee chiare, oppure si desidera essere originali a tutti i costi.

C’è chi punta su un evergreen come l’abbigliamento, o predilige la tecnologia, chi non disdegna regalare bellezza e benessere, oppure valuta interessante un dono per la casa, chi opta per un cadeau prezioso in oro o argento o considera entusiasmante offrire un viaggio.

Immancabili le idee per regali sfiziosi, che mettono al primo posto la prelibatezza dei contenuti a denominazione di origine controllata, provenienti dai nostri territori e, rigorosamente, made in Italy.

Donare confezioni regalo con prodotti tipici non potrà che rendere felici parenti, amici, e colleghi di lavoro. Scegliendo di essere originali le specialità enogastronomiche sono la soluzione perfetta con cui realizzare bellissimi cesti, dedicati espressamente alla classica produzione italiana di alta qualità, che abbraccia tradizione e gusto.

Soluzioni a tutto gusto

Per assicurarsi un’occasione golosa non resta che sfruttare i consigli degli esperti, scegliendo di scorrere la guida per i regali online dei brand d’eccellenza, per poi realizzare confezioni regalo per Natale ricche di sapore.

Fra i prodotti da inserire di rigore non possono mancare lenticchie e zampone, straordinario duo di successo, la frutta secca, i sughi, i formaggi, i salumi, la pasta e la deliziosa carrellata di dolci.

Considerando le soluzioni tipiche vale la pena aggiungere mostarde e marmellate, prodotte artigianalmente, e la ricca selezione di vini con proposte quali Spumante, Prosecco, Moscato e Bonarda, da sorseggiare amabilmente in famiglia.

Chi è alla ricerca di una proposta gourmet può considerare i prodotti Igp, con soluzioni quali gli aceti balsamici di Modena, la gamma di condimenti e salse,le glasse e le riduzioni di aceto.

Bio e veg

Per chi alla tradizione desidera abbinare la sostenibilità, la scelta ruota attorno a tutta una serie di prodotti provenienti dall’agricoltura biologica, perfetti anche per chi ha scelto di essere vegano o vegetariano.

All’immancabile pasta, trafilata al bronzo, realizzata con farine rigorosamente certificate, possiamo abbinare lenticchie, vellutate di ceci, arachidi tostate artigianalmente, biscotti ripieni di frutti di bosco, cantucci, taralli, polenta, confetture, riso, delizie di formaggio, torcetti al miele, pomodori secchi e tante altre proposte, figlie di un’agricoltura rispettosa dell’ambiente.

I cesti regionali

Se il desiderio è quello d’intraprendere un viaggio alla ricerca del gusto, non può mancare la produzione regionale, contenente le prelibatezze tipiche del territorio. L’eccellenza dei sapori italiani si rivela perfetta per comporre il dono ideale.  Si possono considerare le bontà della Regione di provenienza di chi riceverà il regalo, oppure valutare le proposte del territorio più amato o, ancor meglio, puntare a una selezione di prodotti, scegliendo di spaziare da nord a sud.

Tante le idee golose, che non disdegnano assaggi mirati, un volo a planare fra tarallucci e amaretti molisani, un percorso alla scoperta della qualità della soppressata calabrese, del liquore al Mirto d’Aspromonte e dell’olio d’oliva al peperoncino.

Ci si sposta idealmente da una Regione a un’altra considerando il gusto del pesto alla genovese, dell’olio dei Monti Iblei DOP, della pasta artigianale campana, dello Speck affumicato del Trentino Alto Adige, del Parmigiano Reggiano e dell’immancabile cotechino emiliano, per una lista che si allunga a dismisura fra prelibatezze da gustare a tutto tondo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»