Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Lazio, edizione del 16 giugno 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

VACCINO, OLTRE 8MILA CITTADINI LAZIO HANNO SCELTO L’ETEROLOGO 

Lo stop alla somministrazione del vaccino Astrazeneca per gli under 60 non ha impedito a tanti cittadini del Lazio di concludere il proprio percorso vaccinale. Negli ultimi 3 giorni, secondo quanto ha riferito l’Unità di crisi regionale, oltre 8mila persone sotto i 60 anni hanno scelto la possibilità del cosiddetto richiamo eterologo, facendosi somministrare la seconda dose di vaccino con un siero diverso rispetto ad Astrazeneca. “Vi è una quota di circa il 10% che non si è presentata- ha aggiunto l’Unità di Crisi- e sarà richiamata per poter completare il percorso vaccinale secondo le disposizioni nazionali”.

RIFIUTI, CINGOLANI INCONTRA LAMORGESE: A BREVE PIANO PER ROMA 

E’ in arrivo la soluzione strutturale per l’annoso problema dei rifiuti di Roma. Il ministro dell’Ambiente, Roberto Cingolani, si è detto “molto ottimista. Siamo su un’ottima strada e stiamo andando velocemente”. Ieri il numero uno del dicastero di via Colombo ha incontrato il ministro degli Interni, Luciana Lamorgese, e il prefetto di Roma, Matteo Piantedosi. “E’ stata una riunione abbastanza risolutiva e a breve comunicheremo il piano- ha aggiunto Cingolani- Si sta andando molto rapidamente a una convergenza, stiamo facendo le ultime verifiche”.

ARDEA, ESECUZIONE KILLER SUI 2 BIMBI: UCCISI CON COLPO PISTOLA

Una esecuzione. I due fratellini David e Daniel Fusinato, di 5 e 10 anni, sono stati uccisi con un colpo di pistola ciascuno, al petto e alla gola, da Andrea Pignani, il killer che poco dopo si è tolto la vita in casa. L’autopsia sui corpi delle due piccole vittime ha svelato le modalità di quanto avvenuto domenica mattina nel comprensorio di Colle Romito. Per quanto riguarda la terza persona uccisa, il 74enne Salvatore Raineri, l’esame ha evidenziato la morte avvenuta per un colpo di pistola alla testa, nonostante risulti che verso di lui siano stati esplosi due spari. L’autopsia sul corpo di Pignani invece si svolgerà giovedì e sarà effettuato anche l’esame tossicologico.

ROMA, APRE AL PUBBLICO CASA ARTISTA BALLA: OFFICINA DEL FUTURO 

Pareti e porte dipinte, mobili e arredi decorati, abiti disegnati e cuciti in casa. E poi quadri, disegni e sculture ovunque. È “un’opera d’arte totale” Casa Balla, l’appartamento al civico 39 di via Oslavia dove Giacomo Balla visse dal 1929 alla sua morte nel 1958, e che per la prima volta apre le porte al pubblico. L'”officina del futuro” è il frutto di un lavoro della Soprintendenza speciale di Roma e del Museo Maxxi, che ha allestito la mostra “Dalla casa all’universo e ritorno” nel 150esimo della nascita dell’artista. L’abitazione potrà essere visitata da venerdì 25 giugno ogni fine settimana per cinque mesi fino a domenica 21 novembre.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»