Nubifragio al largo della Tunisia, morti almeno 20 migranti di origini africane

Lo ha confermato la Guardia costiera di Tunisi, riferendo che a causa delle pessime condizioni meteo, le ricerche sono state sospese
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Una motonave si è rovesciata di fronte alle coste della Tunisia, causando la morte di almeno 20 migranti di origini africane. Lo ha confermato la Guardia costiera di Tunisi, riferendo che a causa delle pessime condizioni meteo, le ricerche sono state sospese. Solo tre persone sono state tratte in salvo. Dopo la crisi innescata dalla pandemia sono aumentate le partenze dalla Tunisia, in particolare dalla costa di Sfax. Frequenti anche gli incidenti: solo la settimana scorsa altre 40 persone sono annegate. Oggi in conferenza stampa a Roma, in occasione di una visita al governo italiano e con la Santa Sede, l’Alto commissario delle Nazioni Unite Filippo Grandi ha invocato maggiore solidarietà e incoraggiato un accordo a livello europeo per garantire il salvataggio, l’accoglienza e l’integrazione di migranti e rifugiati che bussano alle frontiere europee.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»