Coronavirus, superati i 22 mila morti. Iss: “Trend discendente”, solo il 3% in terapia intensiva

Ecco il bollettino della Protezione civile: oggi 525 nuovi decessi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

MILANO – Sono 525 i nuovi deceduti per l’epidemia di coronavirus in Italia. Il totale delle vittime sale quindi a 22.170. Il numero delle persone attualmente positive è di 106.607, in aumento di 1.189 rispetto a ieri. Continua ancora il calo della pressione sul sistema sanitario, con 26.893 ricoverati con sintomi (-750 rispetto a ieri) e 2.936 ricoverati in terapia intensiva (-143): un numero così basso di ricoverati in terapia intensiva non veniva registrato dal 21 marzo. In termini percentuali, il 72% dei malati è in isolamento domiciliare, il 25% ricoverato con sintomi e il 3% in terapia intensiva. Questi i dati diffusi dalla Protezione civile durante la quotidiana conferenza stampa sull’andamento dell’epidemia di coronavirus in Italia.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Kluge (Oms): “L’Europa è nell’occhio del ciclone”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

16 Aprile 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»