VIDEO | Regionali Campania, Ciarambino: “Emergenza Covid ha resuscitato De Luca”

Lo ha detto Valeria Ciarambino, candidata presidente alla Regione Campania per il M5s, in una intervista alla Dire
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print
NAPOLI – “Io sono al lavoro con umilta’ e con spirito di servizio perche’ dobbiamo raggiungere piu’ persone possibile e raccontare il nostro progetto per la Campania: questo e’ l’atteggiamento con cui affronto la campagna elettorale”. Lo ha detto Valeria Ciarambino, candidata presidente alla Regione Campania per il M5s, in una intervista alla Dire. “L’emergenza Covid – aggiunge – ci ha insegnato che gli scenari politici possono cambiare in poche settimane. De Luca a febbraio era praticamente gia’ in pensione, sia per il gradimento dei cittadini che del suo partito, e il Covid lo ha resuscitato. Noi dobbiamo lavorare a testa bassa, puntare al miglior risultato possibile e io punto a governare questa Regione perche’ ha bisogno di noi. Io – conclude Ciarambino – voglio governare la Campania. Un voto piu’ degli altri per governarla”.

CIARAMBINO: “ENDORSEMENT DA GRILLO? MI PIACEREBBE”

“Luigi Di Maio mi ha dato la sua massima disponibilita’, ovviamente dobbiamo conciliare gli impegni in Campania con quelli che ha da ministro degli Esteri che sono tanti e al servizio dell’Italia e dell’impresa italiana: e’ la prima volta che un ministro degli Esteri decide di occuparsi del rilancio del Made in Italy nel mondo. È impegnato, ma mi ha detto che certamente sara’ in Campania al nostro fianco”. Cosi’ alla Dire Valeria Ciarambino, candidata presidente alla Regione Campania per il M5s. “Mi piacerebbe molto” un endorsement da parte di Beppe Grillo – ammette – “non so se lo fara’ perche’ Grillo e’ imprevedibile, ma e’ il padre, il garante del Movimento, ed e’ l’ispiratore di ogni nostra azione e delle proposte politiche che abbiamo portato e porteremo avanti”. 

“CALDORO E DE LUCA HANNO DIMOSTRATO COSA NON SONO IN GRADO DI FARE”

I miei due competitor hanno gia’ avuto la loro possibilita’ di governare questa regione e hanno dimostrato cosa non sono in grado di fare. Dopo 10 anni tra cura Caldoro e cura De Luca la Campania continua ad essere ultima in tutti gli indici socio-economici e nei livelli essenziali per i servizi ai cittadini”. Lo afferma alla Dire Valeria Ciarambino, candidata presidente alla Regione Campania per il M5s. “Le nostre proposte – chiarisce – non sono spot elettorali, nascono dall’ascolto delle diverse categorie, e abbiamo le mani libere per poterle realizzare. Siamo politici al servizio della nostra gente, lo stiamo dimostrando anche al governo del nostro Paese. Noi vogliamo che il governo regionale torni a occuparsi dei problemi veri delle persone e non continui, invece, a riempire le casse della sanita’ privata a discapito di quella pubblica”. 

“POLITICA RESPONSABILE DI METTERE PERSONE CERTAMENTE PULITE IN LISTA”

“Io chiedero’ al presidente della commissione parlamentare Antimafia, Nicola Morra, – prosegue Ciarambino – che gli elenchi degli impresentabili vengano resi noti in tempo utile perche’ i cittadini devono sapere chi c’e’ nelle liste, chi votano e chi ‘rischia’ di entrare nelle istituzioni. Lo spettacolo a cui abbiamo assistito in questi 5 anni in Consiglio regionale e’ imbarazzante, attualmente ci sono persone che hanno problemi seri con la giustizia, indagati, o addirittura rinviati a giudizio anche per reati molto gravi come il voto di scambio”. “Paolo Borsellino – prosegue – diceva che se anche c’e’ un solo sospetto relativamente a connivenze, vicinanze, con la criminalita’ organizzata su una persona che vuole fare politica, quella persona deve stare lontana dalle istituzioni. Io sono completamente d’accordo: la politica – conclude la candidata grillina – si deve assumere la responsabilita’ di mettere persone certamente pulite all’interno della lista”. 

“LISTA UNICA, NON SONO PREVISTE ALLEANZE”

“I temi ambientali sono nel dna del Movimento 5 stelle. Io ho difronte un presidente uscente che fa il negazionista sulla Terra dei fuochi e un altro competitor, Caldoro, gia’ presidente di questa Regione, che con la Lega vuole risolvere il tema della gestione dei rifiuti costruendo un inceneritore in ogni provincia. Gli unici a portare avanti i temi ambientali in regione siamo noi, e’ una priorita’ assoluta”. Cosi’ Valeria Ciarambino, candidata presidente alla Regione Campania per il M5s, in una intervista alla Dire. “Tutte le forze politiche che si riconoscono in questi temi – sottolinea – sono benvenute laddove volessero supportare il progetto del Movimento. Ad oggi noi abbiamo un’unica lista, non sono previste alleanze, ma se ci sono altre forze che vogliono sposare questo progetto e sostenerci alle elezioni, certamente questi sono argomenti al centro della nostra agenda politica”.
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

15 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»