NEWS:

VIDEO | Le ‘intelligenze’ al centro della XXXVII edizione di Futuro Remoto

In programma alla Città della Scienza di Napoli da martedì 21 a domenica 26 novembre 2023

Pubblicato:14-11-2023 16:16
Ultimo aggiornamento:27-11-2023 18:44
Autore:

futuro remoto 23
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

NAPOLI – “Per almeno un paio di millenni la cultura umanistica ha sbagliato tutto. Perpetuando un pregiudizio aristotelico abbiamo pensato che solo quella umana sia una mente. L’osservazione scientifica conferma, invece, che ci sono altre intelligenze e altre menti”. Così Gennaro Carillo, professore ordinario del dipartimento di Scienze umanistiche dell’università degli Studi Suor Orsola Benincasa, in vista dell’evento inaugurale ‘Intelligenze tra Corpi e Macchine’ di Futuro Remoto, in cui avrà il ruolo di moderatore.

La trentasettesima edizione, dedicata alle ‘Intelligenze’, è in programma alla Città della Scienza di Napoli da martedì 21 a domenica 26 novembre 2023. L’apertura si terrà il 21 alle 10 e prevede un dialogo a più voci tra rappresentanti del mondo della cultura e della ricerca.

Dopo i saluti istituzionali di Riccardo Villari, presidente di Città della Scienza, spazio agli interventi di Barbara Mazzolai, direttore associato per la Robotica e direttore del Laboratorio di Robotica Soft Bioinspired presso l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), e di Giorgio Vallortigara, professore ordinario presso il Centre for Mind-Brain Sciences dell’Università degli Studi di Trento.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy