Figliuolo: “In arrivo sette milioni di dosi Pfizer in più per l’Italia”

"A fine aprile 670.000 dosi in più, per maggio 2,15 milioni di dosi in più, e per giugno quattro milioni di dosi in più"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

TORINO – “Mi ha chiamato il presidente Draghi mentre stavo arrivando ad Aosta per comunicarmi che, grazie alle pressioni europee, all’Ue arriveranno 50 milioni di dosi Pfizer in più per il trimestre aprile, maggio, giugno”. Cosi’ il generale Francesco Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, arrivato oggi a Torino per l’inaugurazione del nuovo centro vaccinale del Lingotto. “La percentuale italiana, circa il 13,46% di queste 50 milioni di dosi”, ha proseguito Figliuolo, “ci porterà ad avere a fine aprile, data ancora da confermare, 670.000 dosi in più, per maggio 2,15 milioni di dosi in più, e per giugno quattro milioni di dosi in più“.

LEGGI ANCHE: Vaccino, von der Leyen: “Accordo con Pfizer per altre 50 milioni di dosi”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»