Tenta di soffocare il figlio di 6 mesi, arrestato 35enne a Catania

A incastrare l'uomo un video, girato dalla compagna e madre del neonato, nel quale viene ritratto mentre afferra per il collo il figlio
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

PALERMO – Ha cercato di soffocare il proprio figlioletto di appena sei mesi afferrandolo per il collo. L’accusa peggiore per un 35enne di Catania che è stato arrestato dai carabinieri della stazione Piazza Dante per lesioni personali aggravate. A incastrare l’uomo, che è finito ai domiciliari nell’abitazione della propria madre, un video nel quale viene ritratto mentre afferra per il collo il neonato. La scoperta di quello che i carabinieri definiscono “uno squallido caso di maltrattamenti”, che coinvolge come vittima anche un secondo bambino di tre anni, è avvenuta grazie a un video giunto a una donna che ha subito avvertito i militari. A immortalare l’uomo è stata la compagna di 22 anni, madre del neonato: i carabinieri, giunti nell’abitazione della coppia, non hanno avuto dubbi sull’identità dell’uomo, incastrato dagli interni dell’abitazione e dai tatuaggi visibili nel video. I vicini di casa hanno poi confermato le violenze dell’uomo sulla donna e sui due bimbi.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

13 Ottobre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»