hamburger menu

Maturità, verso mascherina solo raccomandata

Sarà proposta una norma al prossimo Consiglio dei Ministri, alla quale seguirà poi una circolare esplicativa

ROMA – Si è svolto oggi un incontro tra il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, e il ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla riapertura della scuola a settembre in presenza e in sicurezza. All’incontro ha partecipato anche il presidente dell’Iss, Silvio Brusaferro, che ha illustrato il quadro epidemiologico. La riunione porta avanti il percorso condiviso in vista del prossimo anno scolastico. Secondo quanto si apprende, inoltre, agli Esami di stato, sia del primo che del secondo ciclo, verrà meno l’obbligo di indossare la mascherina, che verrà solo raccomandata. Sarà dunque proposta una norma al prossimo Consiglio dei Ministri, alla quale seguirà poi una circolare esplicativa alle scuole.

ESAMI DI STATO, COSTA: SU MASCHERINE SI VA VERSO STOP OBBLIGO

“Proficuo incontro tra i ministri Bianchi e Speranza. Ha prevalso il buon senso: gli esami di maturità si faranno senza mascherine. Al prossimo Consiglio dei Ministri previsto per mercoledì potrà essere individuato il provvedimento. I nostri ragazzi e le nostre ragazze potranno affrontare finalmente una delle prove scolastiche, tra le più impegnative della propria carriera, comunque in sicurezza, seppur senza alcuna restrizione. Ho fatto mia, sin da subito, insieme al partito che rappresento, Noi con l’Italia, questa battaglia e sono decisamente soddisfatto del risultato raggiunto. Ho sempre sostenuto che in questo specifico caso la decisione fosse principalmente politica e che ci fossero le condizioni, anche sanitarie, per prevedere lo stop all’obbligo di questi dispositivi di protezione. Ancora una volta è stata la politica ad assumersi la responsabilità delle scelte. Ringrazio il presidente Draghi e i ministri Speranza e Bianchi per l’ascolto e la sensibilità dimostrata. Abbiamo compiuto un passo decisivo e ottenuto un precedente importante verso il conseguimento dell’obiettivo che si è prefissato il governo per il prossimo anno scolastico: iniziare la scuola in presenza e senza mascherine”. E’ quanto dichiara il sottosegretario di Stato alla Salute, Andrea Costa (Noi con l’Italia), commentando la decisione sullo stop all’obbligo delle mascherine agli esami di maturità.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-13T20:02:05+02:00