Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Agricoltura, edizione del 12 dicembre 2020

Si parla di: vigne dei castelli, biologico a Cerveteri, il vino dei Monti della Tolfa, Psr e dei fondi europei per lo sviluppo di aziende e territori
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

TRA ULIVETI E VIGNE DEI CASTELLI ECCO L’ORO DELLE DONNE

L’uliveto di una antica tenuta nobiliare nella periferia romana ceduto dalla sua Signora, a patto di conservarne la tradizione olivicola, con gli alberi secolari e le varietà d’oliva più tipiche del territorio. E’ un giardino incontaminato, che raccoglie l’essenza dell’azienda agricola che lo custodisce, L’Oro delle Donne.

BIOLOGICO A CERVETERI, IL MODELLO DEL MELOGRANO


Un modello di biologico capace di tutelare il territorio, educare al consumo equo e solidale di cibo, opporsi alle logiche dell’agricoltura di scala alle quali rischia di piegarsi il settore. E’ quanto ha perfezionato Mario Maddaluno, decidendo dopo oltre 30 anni di carriera da ingegnere progettista, di dedicarsi alla terra, fondando una azienda nelle campagne di Cerveteri.

IL VINO FRA INNOVAZIONE E TRADIZIONE SULLA STRADA PER TOLFA


Il vino per dare al territorio una voce nuova. E farlo buono, perché abbia un ruolo centrale, attragga i riflettori, in uno scenario già ricco di protagonisti come quello del mondo enologico laziale. Questo il sogno dell’azienda Poggio della Stella, nata venti anni fa attorno a un casale sulla pittoresca strada fra i Monti della Tolfa, oggi ristrutturato e dotato di un laboratorio per la trasformazione una sala degustazione e una piccola ma importante cantina.

LAZIO TERRENO FERTILE PER IL NOSTRO FUTURO, LA NUOVA CAMPAGNA DEL PSR


Sono gli imprenditori agricoli del Lazio e le loro storie i protagonisti della nuova campagna di comunicazione lanciata dalla Regione per portare l’attenzione sull’importanza del Psr e dei fondi europei per lo sviluppo di aziende e territori. La migliore pubblicità arriverà da quelli che hanno beneficiato delle risorse europee nel periodo 2014 2020. Il Programma di Sviluppo Rurale (PSR) è infatti il principale tra gli strumenti operativi di programmazione e finanziamento offerti dall’Unione Europea per gli interventi nel settore agricolo e forestale. E viene sfruttato grazie all’operato delle Regioni. La campagna prevede uscite programmate sulle testate locali, online e cartacee, in tutte le province della nostra regione, ma anche sulle maggiori testate nazionali di settore. Alle uscite a mezzo stampa si affiancherà un sistema mirato di comunicazione, rivolto ai cittadini del Lazio, con particolare attenzione alla fascia d’età 18-41 anni.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»