Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Uccise e diede alle fiamme il corpo di Sara Di Pietrantonio, l’ex fidanzato condannato all’ergastolo

Pena aumentata per stalking
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Nel 2016 a Roma, nel quartiere della Magliana, uccise la ex fidanzata e poi diede alle fiamme il suo corpo. Ora per Vincenzo Paduano, l’ex guardia giurata accusata dell’omicidio di Sara Di Pietrantonio, è arrivata la condanna all’ergastolo. A deciderlo è stata la seconda Corte d’Assise d’appello di Roma, dopo un nuovo processo di secondo grado richiesto dalla procura generale. La Suprema Corte ha accolto il ricorso ritenendo il reato di stalking non assorbito in quello di omicidio. Il primo giudizio d’appello si era infatti concluso con una condanna a 30 anni di reclusione per Vincenzo Paduano.

 

 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»