Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Ferragosto al mare, in montagna o in città? Le idee per tutti

Ed un solo suggerimento: riposatevi, fate quello che vi piace e non pensate neanche un minuto a quello che vi aspetta dopo le ferie!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

giovaniROMA  –  Ferragosto è alle porte, e anche i più indecisi si staranno affrettando per organizzare il week-end.

Amando il mare…

Se siete amanti del mare, probabilmente vi state preparando a una braciata notturna con annesso bagno di mezzanotte ‘come mamma v’ha fatti’. Sono d’obbligo asciugamano, carbonella, un’ottantina di kg di carne e- per i più pudichi- costume. Non dimenticate spray antizanzare e qualcosa da mangiare anche per i vostri amici vegani. Prima, però, date un’occhiata a ordinanze comunali e divieti se non volete avere multe o altre brutte sorprese: i falò sono infatti vietati in moltissimi comuni italiani. In ogni caso, ricordate che dopo la baldoria è bene lasciare tutto pulito e in ordine.

…scalando vette…

Se invece preferite la montagna, pensate a un trekking o a una passeggiata pomeridiana con cena al sacco davanti al tramonto e notte in rifugio: niente di meglio per ravvivare un amore o far scoccare una nuova scintilla estiva. Bonus da mille punti per chi porta con sé una chitarra (e, preferibilmente, la sa suonare).

…godendo la città!

Per chi invece è rimasto in città, il pranzo di Ferragosto può essere una buona occasione per esercitarsi in cucina e riunire la famiglia intorno a un tavolo. Ma se la temperatura non lo conosente evitate i fagioli con le cotiche e il peperoncino incendiario che vi ha regalato il vostro amico calabrese. Altro consiglio per chi proprio non può concedersi una gita fuori porta: fate una passeggiata tra le strade deserte, magari con una macchina fotografica alla mano, e godetevi la giornata più tranquilla e meno trafficata dell’anno. Per tutti: riposatevi, fate quello che vi piace e non pensate neanche un minuto a quello che vi aspetta dopo le ferie!

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»