Giornale radio sociale, edizione del 12 giugno 2019

Giornale radio a cura di http://www.giornaleradiosociale.it/
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

DIRITTI – La rotta invisibile. Negli ultimi due anni in aumento gli arrivi di migranti e richiedenti asilo a Trieste, dal percorso via terra dei Balcani. Un flusso continuo, con una media di 1000/1200 presenze mensili, che sta creando una situazione di grande pressione sul locale sistema di accoglienza. A fotografare la situazione un report presentato da Ics e Caritas italiana.

SOCIETA’ – Una di noi. Auser Palermo ha consegnato una tessera onoraria alla professoressa Rosa Maria Dell’Aria. La docente di lettere era stata sospesa dal provveditorato per aver “consentito” agli studenti, in occasione della Giornata della memoria, di evidenziare analogie tra le leggi razziali del 1938 e l’attuale decreto sicurezza.

INTERNAZIONALE – Spunta l’arcobaleno. La Corte Suprema del Botswana ha depenalizzato l’omosessualità, dichiarando illegittime le leggi che puniscono con il carcere le relazioni tra persone dello stesso sesso. Si tratta di una sentenza storica: in 29 stati su 48 dell’Africa sub-sahariana infatti i gay sono criminalizzati. Su questi temi il Kenya ha deciso poche settimane fa di tenere in vigore una normativa dell’epoca coloniale.

CULTURA – Sole & sociale. Con l’avvicinarsi dell’estate si moltiplicano le proposte per una vacanza alternativa all’insegna della solidarietà. Sono i “campi di volontariato”, progetti a breve, medio e lungo termine, in Italia e all’estero, destinati ai giovani e non solo. Ai nostri microfoni Roberto Museo, direttore di CSVnet, che ha curato una selezione dei migliori campi di quest’anno. (sonoro)

SPORT – Piccoli sportivi crescono. A Venezia il progetto 6Sport che prevede un voucher del valore di 180 euro per incentivare le famiglie ad avviare all’attività fisica 6500 bimbi dei comuni del territorio che da settembre frequenteranno la prima elementare. Il sussidio potrà essere speso in una delle 1300 associazioni che si accrediteranno con la Città metropolitana.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

12 Giugno 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»