Zona rossa: ecco cosa si può fare e cosa è vietato

Bologna polizia piazza carabinieri controlli coronavirus
Una guida rapida su ciò che è consentito con la nuova colorazione delle regioni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La nuova ordinanza del Governo ha stabilito che dal 15 marzo diventeranno zona rossa la Provincia autonoma di Trento, e le regioni Basilicata, Campania, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Piemonte, Veneto e Marche. In questi territori saranno chiusi tutti i negozi tranne gli essenziali, saranno vietati gli spostamenti se non per motivi di lavoro e comprovata necessità e saranno chiuse le scuole che proseguiranno con le lezioni a distanza. Ecco tutto ciò che si può fare e cosa invece è vietato.

LEGGI ANCHE: Covid, da lunedì rosse nove regioni e province di Trento e Bolzano

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»