NEWS:

Golden Globe 2024, ‘Io Capitano’ tra i nominati come miglior film non in inglese: le nomination

La premiazione andrà in onda il 7 gennaio sulla Cbs

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – C’è anche ‘Io Capitano’ di Matteo Garrone tra le pellicole candidate come miglior film non in inglese dei Golden Globe 2024. Il lungometraggio italiano dovrà vedersela con Anatomia di una caduta (Francia – Justine Tier), Foglie al vento (Finlandia – Aki Kaurismäki), Past Lives (Usa – Cecile Song), La società della neve (Spagna – J.A Bayona), La zona d’interesse (UK/USA – Jonathan Glazer)

La premiazione avverrà il prossimo 7 gennaio e andrà in onda sulla Cbs. Ad annunciare i candidati in lizza sono stati Cedric the Entertainer e Wilmer Valderrama.

LE NOVITÀ

Tra le novità di questa 81esima edizione, c’è l’aumento del numero di categorie che diventano 27 e i candidati per ciascuna che passano da cinque a sei. Accanto a queste, si aggiungono due premi: quello di Miglior blockbuster e Miglior stand-up comedy.

LA DIRETTA

LE NOMINATION

Golden Globe per il miglior film drammatico

Oppenheimer (Universal Pictures)

Killers of the Flower Moon (Apple Original Films/Paramount Pictures)

Maestro (Netflix)

Past Lives (A24)

The Zone of Interest (A24)

Anatomy of a Fall (Neon)

Golden Globe per il miglior film commedia o musicale

Barbie (Warner Bros.)

Poor Things (Searchlight Pictures)

American Fiction (MGM)

The Holdovers (Focus Features)

May December (Netflix)

Air (Amazon MGM Studios)

Golden Globe per il miglior film non in inglese

Anatomia di una caduta (Francia – Justine Tier)

Foglie al vento (Finlandia – Aki Kaurismäki)

Io capitano (Italia – Matteo Garrone)

Past Lives (Usa – Cecile Song)

La società della neve (Spagna – J.A Bayona)

La zona d’interesse (UK/USA – Jonathan Glazer)

Golden Globe per il miglior regista

Bradley Cooper — ‘Maestro’

Greta Gerwig — ‘Barbie’

Yorgos Lanthimos — ‘Poor Things’

Christopher Nolan — ‘Oppenheimer’

Martin Scorsese — ‘Killers of the Flower Moon’

Celine Song — ‘Past Lives’

Golden Globe per la migliore sceneggiatura

Barbie — Greta Gerwig, Noah Baumbach

Poor Things — Tony McNamara

Oppenheimer — Christopher Nolan

Killers of the Flower Moon — Eric Roth, Martin Scorsese

Past Lives — Celine Song

Anatomy of a Fall — Justine Triet, Arthur Harari

Golden Globe per il miglior attore in un film drammatico

Bradley Cooper — “Maestro”

Cillian Murphy — “Oppenheimer”

Leonardo DiCaprio — “Killers of the Flower Moon”

Colman Domingo — “Rustin”

Andrew Scott — “All of Us Strangers”

Barry Keoghan — “Saltburn”

Golden Globe per la migliore attrice in un film drammatico

Lily Gladstone — “Killers of the Flower Moon”

Carey Mulligan – “Maestro”

Sandra Hüller – “Anatomy of a Fall”

Annette Bening — “Nyad”

Greta Lee — “Past Lives”

Cailee Spaeny — “Priscilla”

Golden Globe per il miglior attore in un film commedia o musicale

Nicolas Cage — “Dream Scenario”

Timothée Chalamet — “Wonka”

Matt Damon — “Air”

Paul Giamatti — “The Holdovers”

Joaquin Phoenix — “Beau Is Afraid”

Jeffrey Wright — “American Fiction”

Golden Globe per la migliore attrice in un film commedia o musicale

Fantasia Barrino – “The Color Purple”

Jennifer Lawrence – “No Hard Feelings”

Natalie Portman – “May December”

Alma Pöysti – “Fallen Leaves”

Margot Robbie – “Barbie”

Emma Stone – “Poor Things”

Golden Globe per il miglior attore non protagonista

Willem Dafoe — “Poor Things”

Robert DeNiro — “Killers of the Flower Moon”

Robert Downey Jr. — “Oppenheimer”

Ryan Gosling — “Barbie”

Charles Melton — “May December”

Mark Ruffalo — “Poor Things”

SERIE TV E PROGRAMMI

Golden Globe per la miglior mini-serie o film per la televisione

Beef

Lessons in Chemistry

Daisy Jones & the Six

All the Light We Cannot See

Fellow Travelers

Fargo

Golden Globe per il miglior attore in una serie drammatica

Pedro Pascal — “The Last of Us” (HBO)

Kieran Culkin — “Succession” (HBO)

Jeremy Strong — “Succession” (HBO)

Brian Cox — “Succession” (HBO)

Gary Oldman — “Slow Horses” (Apple TV+)

Dominic West — “The Crown” (Netflix)

Golden Globe per la miglior attrice in una serie commedia o musicale

Ayo Edebiri — “The Bear”

Natasha Lyonne — “Poker Face”

Quinta Brunson — “Abbott Elementary”

Rachel Brosnahan — “The Marvelous Mrs. Maisel”

Selena Gomez — “Only Murders in the Building”

Elle Fanning – “The Great”

Golden Globe per il miglior attore non protagonista in una serie

Billy Crudup — “The Morning Show”

Matthew Macfadyen — “Succession”

James Marsden — “Jury Duty”

Ebon Moss-Bachrach — “The Bear”

Alan Ruck — “Succession”

Alexander Skarsgård — “Succession”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail