L’Italia alla conquista dei Golden Globe con ‘La vita davanti a sé’

Sophia-Loren-LA-VITA-DAVANTI-A-SE-THE-LIFE-AHEAD-ph-Netflix-2020
La pellicola, con Edoardo Ponti che dirige sua madre Sophia Loren per la terza volta, ha ricevuto due nomination: Miglior film straniero e Miglior canzone con 'Io si' (Seen)' di Laura Pausini
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA –  L’Italia alla conquista dei Golden Globe con ‘La vita davanti a sé: uscito lo scorso 13 novembre su Netflix, il film ha la regia di Edoardo Ponti, che ha diretto sua madre Sophia Loren per la terza volta, nel ruolo di una ex prostituta ebrea. La pellicola ha ricevuto due nomination nelle categorie Miglior film straniero e Miglior canzone con ‘Io si’ (Seen)’ di Laura Pausini.

LEGGI ANCHE: Laura Pausini candidata ai Golden Globes con ‘Io sì/Seen’

Tra gli italiani candidati, sempre come film straniero dell’anno, c’è anche Filippo Meneghetti, che ha diretto il film francese ‘Two of us’. La cerimonia della 78esima edizione dei premi assegnati al cinema e alla tv dalla stampa estera di Hollywood si terra’ nella notte tra il 28 febbraio e l’1 marzo, sposata a causa della pandemia. A condurre ‘a distanza’ l’evento ci saranno Tina Fey, in collegamento da New York, precisamente sulla cima del Rockefeller Center, ed Amy Poehler dal Beverly Hilton Hotel (storica location dei Golden Globe).

Nella categoria cinema i candidati alla Miglior regia sono: David Fincher con ‘Mank’, Regina King con ‘One Night in Miami’, Emerald Ferrell con ‘Promising Young Woman’, Aaron Sorkin con ‘Il processo ai Chicago 7’ e Chloe Zhao con ‘Nomadland’.

LEGGI ANCHE: ‘One night in Miami’ di Regina King candidato a tre Golden Globes

I candidati a Miglior film drammatico sono: ‘The Father’, ‘Mank’, Nomadland’, ‘Promising Young Woman’ e ‘Il processo ai Chicago 7’. I nominati a Miglior film commedia o musical sono: ‘Borat 2’, ‘Hamilton’, ‘Palm Springs’, ‘Music’ e ‘The Prom’. A concorrere per il globo al Miglior attore protagonista in un film drammatico ci sono: Riz Ahmed per ‘Sound of Metal’, Chadwick Boseman per ‘Ma Rainey’s Black Bottom’, Anthony Hopkins per ‘The Father’, Gary Oldman per ‘Mank’ e Tahar Rahim per ‘The Mauritanian’.
Tra le attrici protagoniste in un film drammatico ci sono: Viola Davis per ‘Ma Rainey’s Black Bottom’, Vanessa Kirby per ‘Pieces of a woman’, Frances McDormand per ‘Nomadland’, ‘Carey Mulligan’ per ‘Promising Young Woman’ e Andra Day per ‘The United States vs. Billie Holliday’.

LEGGI ANCHE: ‘Nomadland’ verso gli Oscar, il film candidato a 4 Golden Globes

I candidati a Miglior attore protagonista in un film commedia o musical sono: Sacha Baron Cohen per ‘Borat 2’, James Corden per ‘The Prom’, Lin-Manuel Miranda per ‘Hamilton’, Dev Patel per ‘The Personal History of David Copperfield’ e Andy Samberg per ‘Palm Springs’. Le candidate per la stessa categoria, invece, sono: Maria Bakalova per ‘Borat 2’, Michelle Pfeiffer per ‘French Exit’, Rosamund Pike per ‘I care a lot’, Anya Taylor-Joy per ‘Emma’, Kate Hudson per ‘Music’.

Ad aver ricevuto la candidatura come Miglior film d’animazione sono: ‘The Croods: Una nuova era’, ‘Onward – Oltre la magia’, ‘Over the Moon’, ‘Soul’ e ‘Wolfwalkers’.

DAL CINEMA ALLA TELEVISIONE

I nominati a Miglior serie tv drammatica sono: ‘The Crown’, Lovecraft Country’, ‘The Mandalorian’, ‘Ozark’ e ‘Ratched’. I candidati a Miglior serie tv commedia o musicale sono: ‘Emily in Paris’, ‘Ted Lasso’, ‘The Flight Attendant’, ‘Schitt’s Creek’ e ‘The Great’. Per la Miglior miniserie o film tv a contendersi la statuetta sono ‘Normal People’, ‘La regina degli scacchi’, ‘The Undoing’, ‘Small Axe’ e ‘Unorthodox’. Gli attori nominati protagonisti in una serie tv drammatica sono: Josh O’Connor per ‘The Crown’, Jason Bateman per ‘Ozark’, Matthew Rhys per ‘Perry Mason’, Al Pacino per ‘Hunters’ e Bob Odenkirk per ‘Better Call Saul’. Le attrici, invece, sono: Olivia Colman per ‘The Crown’, Jodie Colmer per ‘Killing Eve’, Emma Corrin per ‘The Crown’, Laura Linney per ‘Ozark’ e Sarah Paulson per ‘Ratched’.

Gli attori candidati protagonisti in una serie tv commedia o musicale sono: Don Cheadle per ‘Black Monday’, Nicholas Hoult per ‘The Great’, Eugene Levy per ‘Schitt’s Creek’, Jason Sudeikis per ‘Ted Lasso’ e Ramy Youssef per ‘Ramy’. Le attrici protagoniste, invece, sono: Lily Collins per ‘Emily in Paris’, Kaley Cuoco per ‘The Flight Attendant’, Elle Fanning per ‘The Great’, Jane Levy per ‘Zoey’s Extraordinary Playlist’ e Catherine O’Hara per ‘Schitt’s Creek’. I candidati a Miglior attore protagonista in una miniserie o film tv sono: Bryan Cranston per ‘Your Honor’, Ethan Hawke per ‘The Good Lord Bird’, Jeff Daniels per ‘The Comey Rule’, Hugh Grant per ‘The Undoing’ e Mark Ruffalo per ‘I know this much is true’. Le attrici protagoniste candidate, invece, sono: Nicole Kidman per ‘The Undoing’, Cate Blanchett per ‘Mrs. America’, Daisy Edgar-Jones per ‘Normal People’, Shira Haas per ‘Unorthodox’ e Anya Taylor-Joy per ‘La regina degli scacchi’.

LEGGI ANCHE: RECENSIONE | ‘La vita davanti a sé’, Sophia Loren verso il terzo premio Oscar

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»