Scuola, Mattarella inaugurerà l’anno scolastico a Vo’ Euganeo

Zaia: "Un bel riconoscimento per tutto il Veneto". Sarà presente anche la ministra Azzolina
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, inaugurera’ il riavvio dell’anno scolastico, dopo l’estate, a Vo’ Euganeo in Veneto. Lo si apprende da fonti del Quirinale.

Una scelta simbolica quella del capo dello Stato, visto che la cittadina del padovano e’ stata ‘epicentro’ della pandemia da Coronavirus in Italia e tra i primi focolai che hanno determinato la decisione istituire zone rosse all’inizio nel Nord Italia essendo uno dei territori piu’ colpito assieme a Codogno. La data potrebbe ricadere a settembre o anche ottobre, per via delle elezioni.

ZAIA: MATTARELLA A VO’ È UN BEL RICONOSCIMENTO

La presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarellaall’apertura dell’anno scolastico a Vo Euganeo “e’ un bel riconoscimento per Vo’ e anche per tutto il Veneto”. Lo afferma il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, oggi in conferenza stampa dalla sede della Protezione civile regionale.

“Il presidente mi aveva informato ovviamente, sto portando avanti partita dell’onoreficenza e il presidente ha dimostrato disponibilita’”. Insomma, la sua presenza sara’ “un bel riconoscimento per la storia sanitaria, epidemiologica del Veneto”, peccato pero’ che la Regione non possa ancora fissare la data dell’inizio dell’anno scolastico, perche’ non si sa ancora quando ci saranno le elezioni regionali cio’ rende impossibile programmare il calendario scolastico.

“Noi oggi non siamo in grado di programmare l’inizio delle scuole perche’ non sappiamo quando ci saranno le elezioni”, conclude Zaia attribuendo quindi la colpa “al Parlamento’.

AZZOLINA: APERTURA ANNO A VO’ SEGNALE BELLISSIMO

La scelta del Presidente della Repubblica di inaugurare il prossimo anno scolastico a Vo’ Euganeo e’ la conferma della sua grande attenzione per la scuola. Lo ringrazio. È un segnale bellissimo. Sara’ un onore essere presente come ministra dell’Istruzione”. Cosi’ Lucia Azzolina su Twitter commenta la scelta di aprire l’anno scolastico nel Paese dove sono stati registrati i primi casi di coronavirus. Anche il dirigente della scuola di Vo’, Alfonso D’Ambrosio, su facebook commenta la notizia: “E’ un grande onore per me aver ricevuto la chiamata, ieri, che mi annunciava che il presidente della Repubblica sara’ nella nostra Scuola per l’apertura dell’anno scolastico. Un segno di grande vicinanza per la nostra comunita’ e per la nostra Scuola. Grazie al presidente Mattarella e alla nostra ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

10 Giugno 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»