NEWS:

Travaglio in auto e parto nel parcheggio del Policlinico: così è nato Francesco

Provvidenziale l'intervento di un' ostetrica della struttura nel Cagliaritano: "Ora mamma e figlio stanno bene, presto a casa"

Pubblicato:09-06-2023 18:44
Ultimo aggiornamento:09-06-2023 18:44
Autore:

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

CAGLIARI – Le doglie improvvise, la corsa in auto verso il Policlinico Duilio Casula di Monserrato. Ma la voglia di nascere era troppa, e così Francesco è venuto oggi alla luce nei parcheggi del “blocco Q” dell’ospedale nel cagliaritano. Provvidenziale l’assistenza di un’ostetrica, Agnese Piras, che proprio in quel momento stava facendo un corso di aggiornamento sulle emergenze. Ora il piccolo e la mamma Alessandra stanno bene e sono ricoverati nella struttura Emergenze Ostetrico-Ginecologiche del Casula.
È accaduto tutto in pochi minuti- racconta Piras- ero in ospedale e stavo partecipando al corso di aggiornamento sulle emergenze ostetriche. Squilla il telefonino: era Luca, il marito di Alessandra, paziente della nostra struttura. ‘Siamo in auto e stiamo arrivando’, mi diceva lui. Sentivo distintamente le urla della paziente e non potevo perdere tempo“. L’ostetrica si è quindi precipitata verso i parcheggi del Policlinico, proprio mentre stava arrivando l’auto: “Il piccolo Francesco aveva già la testa fuori. Ho aperto il sacco gestazionale e fornito le prime cure neonatali”. Pochi secondi dopo sono arrivati i rinforzi, con la ginecologa Francesca Marotto, l’ostetrica Carla Ortu, le oss Donatella Porru e Cinzia Zanda che, racconta Piras, “hanno trasferito la donna sulla barella mentre io mi sono occupata delle prime cure del bambino”. Ora, fanno sapere dal Policlinico, Francesco e Alessandra stanno bene e presto torneranno a casa.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy