Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Coronavirus, accolto il lodo Fico: la Camera non si ferma

La Camera si riunirà in una composizione ristretta con 350 parlamentari per permettere il rispetto delle distanze di sicurezza
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Accordo informale fra i gruppi sulla proposta del presidente Fico, il cosiddetto lodo Fico: l’aula si riunira’ mercoledi’, e forse anche nelle successive sedute, a 350 deputati per rispettare la distanza di un metro e le prescrizioni delle autorita’ sanitarie per il contenimento del contagio, garantendo la proporzionalita’ fra i gruppi e il plenum della maggioranza assoluta dei componenti (necessaria per l’ok allo scostamento di bilancio).

Fico ha contattato individualmente i presidenti di tutti i gruppi ottenendo l’ok a questa formula eccezionale che verra’ adottata nei prossimi giorni.

Il Parlamento non puo’ fermarsi, abbiamo dei doveri nei confronti dei cittadini italiani. Cosi’ abbiamo definito questa modalita’ straordinaria dovuta all’emergenza attuale e che speriamo di dover adottare il meno possibile. Ringrazio innanzi tutto le opposizioni per la serieta’ e disponibilita’. Medesimo ringraziamento va anche alla maggioranza”, dice il presidente della Camera Roberto Fico a commento dell’accordo raggiunto tra i gruppi sulla convocazione a 350 membri.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»