Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Abruzzo verso la zona arancione, “varianti nel 50% dei casi”

tamponi covid
Posti esauriti nell'ospedale Covid di Pescara, 26 i pazienti con insufficienze respiratorie che attendono di essere ricoverati
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PESCARA – “Le varianti hanno una presenza piuttosto importante nei contagi attuali e riguardano il 40-50% dei casi“. Così all’agenzia Dire Alberto Albani, referente regionale sanitario per l’emergenza Covid-19, che abbiamo contattato per sapere qual è la situazione attuale in Abruzzo riguardo la diffusione delle nuove forme di Covid e se, come sembra, siano sempre più i bambini colpiti dal virus. Se su quest’ultimo punto, spiega Albani, “non abbiamo dati importanti o significativi in termini di ricoveri ospedalieri per cui – aggiunge – non c’è nulla al momento che faccia pensare ad una prevalenza della presenza del virus a livello dell’infanzia”, sulla questione varianti la preoccupazione c’è visto che, conferma, soprattutto quella inglese si riscontra in praticamente la metà dei contagiati. Ad Albani chiediamo quindi, alla luce dei dati da cui si evince una evidente recrudescenza del virus, se è possibile saranno attuate nuove misure restrittive nei prossimi giorni. “Oggi – risponde – si è riunito il Comitato tecnico scientifico regionale e abbiamo fatto diverse valutazioni già sottoposte al presidente della Regione Marco Marsilio”.

LEGGI ANCHE: Covid, Pietrucci (Pd): “A Pescara casi quadruplicati in un mese, Marsilio intervenga”

Avvistato a Pescara per la prima volta l’ibis sacro

Intanto 26 i pazienti con insufficienze respiratorie che attendono di essere ricoverati nell’ospedale Covid di Pescara, riferisce il direttore della Uoc Malattie Infettive, Giustino Parruti, intervistato nella rubrica Sos Coronavirus della Regione Abruzzo, sottolineando che, a suo parere, è “pressoché certo che l’Abruzzo non resterà zona gialla“. Parruti ha dunque confermato che i posti in ospedale sono esauriti, sebbene, ha annunciato, altri 20 saranno aperti proprio oggi sempre nell’ospedale Covid. “Speriamo – ha aggiunto – che questo ci aiuti a riassorbire nei limiti del possibile il sovraccarico”. Che il cambio di colore si possa definire certo, ha quindi proseguito, “lo dice il trend della diffusione del contagio che è aumentato enormemente. Non c’è da essere particolarmente fiduciosi”. Sui posti letto Parruti ha quindi ricordato come il sistema Covid, nel pescarese, si componga di circa 230-240 compresi quelli in Pronto Soccorso dove, “di fatto – ha aggiunto – c’è un reparto in più”.

IN ABRUZZO OGGI 241 NUOVI CASI E 8 DECESSI

Oggi in Abruzzo sono 241 i nuovi contagi da Covid-19, risultati dai 7.290 tamponi eseguiti (3.062 molecolari e 4.228 antigenici). Un numero che porta il totale dei casi, da inizio emergenza, a 45.833, con i contagi di oggi riferiti a persone di età compresa tra i 3 mesi e i 94 anni, compresi 37 giovani sotto i 29 anni: 2 in provincia dell’Aquila, 14 in provincia di Pescara, 16 in provincia di Chieti e 5 in provincia di Teramo. Del totale dei casi positivi, 12.440 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+6 rispetto a ieri), 10.781 in provincia di Chieti (+92), 10515 in provincia di Pescara (+124), 11.541 in provincia di Teramo (+24), 382 fuori regione (+2) e 174 (-7) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. I decessi di oggi sono 8, due dei quali risalenti ai giorni scorsi ma comunicati solo oggi dalle Asl. Fanno riferimento a persone di età compresa tra 47 e 101 anni (4 in provincia dell’Aquila, 3 in provincia di Chieti e 1 in provincia di Teramo) e portano il totale a 1.526 unità. Sul fronte ricoveri sono 491 (+4 rispetto a ieri) i ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 51 (+2 rispetto a ieri con 5 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 10.207 (-211 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 33.558 dimessi/guariti (+438 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 10.749 (-205 rispetto a ieri). Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 655.028 tamponi molecolari e 122.411 test antigenici. Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 3,3 per cento.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»