NEWS:

Calcio, oggi entra in vigore la legge ‘anti-pezzotto’. Dazn: “Nel 2023 bloccati ottanta siti”

Le nuove norme consentono di ordinare il blocco della riproduzione illegale

Pubblicato:08-08-2023 13:17
Ultimo aggiornamento:08-08-2023 13:21
Autore:

superlega
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – Oggi entra in vigore la legge anti-pirateria, detta anche “anti-pezzotto”. Le nuove norme consentono di emanare ingiunzioni di blocco dinamiche attraverso una piattaforma automatizzata e ordinare nei primi 30 minuti della trasmissione dell’evento “piratato” il blocco della riproduzione illegale.
“Negli ultimi mesi della scorsa stagione calcistica – commenta Dazn – abbiamo lavorato assiduamente in coordinamento con le Autorità competenti, riuscendo a determinare il blocco di almeno 80 siti pirata che hanno trasmesso illecitamente sul territorio italiano le partite di Serie A TIM in violazione dei diritti e che sono stati chiusi grazie all’intervento dell’AGCOM. Sulla base di questa decisione Dazn ha avviato azioni di risarcimento danni per il momento su 26 siti che diverranno circa 50 entro fine settembre”.

“Siamo certi – continua la nota – che queste azioni contribuiranno a sensibilizzare in maniera significativa sull’importanza della lotta alla pirateria, permettendo di vedere riconosciute formalmente le perdite aziendali e di sistema, innescando un effetto deterrenza”.

LEGGI ANCHE: Dazn annuncia i nuovi prezzi: ecco quanto costa l’abbonamento 2023-2024


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy