Alessio Boni è Enrico Piaggio, nel film per la tv di Rai 1

In onda il 12 novembre
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – La storia dell’imprenditore Enrico Piaggio diventa un film per la tv. Coprodotto da Rai Fiction – Moviheart e diretto da Umberto Marino, “Enrico Piaggio. Un sogno italiano” arrivera’ in prima visione tv su Rai 1 martedì 12 novembre. Nel cast Alessio Boni nei panni di Enrico Piaggio, Enrica Pintore in quelli della moglie Paola, Beatrice Grannò nelle vesti di Suso, Francesco Pannofino nel ruolo di Rocchi-Battaglia e con la partecipazione  straordinaria di Violante Placido nel ruolo di Livia Rivelli.

LEGGI ANCHE

Keanu Reeves finalmente trova l’amore, ma gli haters attaccano la fidanzata

Trent’anni dal crollo del muro di Berlino: la programmazione Rai dedicata allo storico evento

‘ENRICO PIAGGIO, UN SOGNO ITALIANO’, TRAMA

Il film racconta il coraggio e la determinazione di Enrico Piaggio, che riesce a vincere la sua sfida professionale e umana contro la crisi economica del secondo dopo guerra. Per affrontare le enormi difficoltà attraversate dalla sua azienda di aeroplani e salvare dal lastrico i tanti operai che vi lavorano Piaggio trasforma la produzione e immette sul mercato un mezzo di trasporto innovativo, agile e soprattutto alla portata di tutte le tasche. Un’impresa immensa, resa possibile dall’incontro con un’altra genialità, quella di Corradino D’Ascanio che con la sua abilità progettistica e rivoluzionaria visione creativa sintetizza in uno scooter – la Vespa – un vero “miracolo italiano”.

Un progetto ambizioso, ma molto difficile da realizzare. Ad osteggiarlo il banchiere Rocchi-Battaglia che, per impossessarsi della fabbrica di Piaggio, non si farà scrupoli, prendendo di mira famiglia e affetti del suo avversario. Ma la storia non racconta solo il mondo in fermento della fabbrica Piaggio, ma anche i sentimenti, gli amori e le amicizie che hanno legato tutti coloro che hanno partecipato e reso possibile la realizzazione di quel grandioso progetto. Enrico ha anche un’altra fondamentale intuizione, quella di affidare al cinema il compito di trasformare quel piccolo mezzo di trasporto in un immortale sogno di libertà e troverà in Suso, la sua fidata segretaria, la persona giusta per rendere indelebile il marchio Piaggio.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

7 Novembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»