Sondaggio Dire-Tecnè: crolla la Lega, salgono Pd e M5S

A guadagnare di più il M5S. Sale anche la fiducia nel Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e nel premier Giuseppe Conte
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Sette punti in un mese: la Lega crolla nei sondaggi. Dal 37,7% del primo agosto al 30,7% del 5 settembre. Nel mezzo, il Papeete beach con Salvini dj, la crisi di governo e il Conte bis. Sono i dati delle intenzioni di voto Monitor Italia, sondaggio nato dalla collaborazione tra agenzia Dire e l’istituto Tecne’.

A guadagnare di più, in quest’ultimo mese, il Movimento cinque stelle: +4,1% che fa salire il partito di Luigi Di Maio dal 17,6 al 21,7. Quasi due punti percentuali in più per il Pd che sale dal 22,5 al 24,4%.

Più o meno stabili gli altri: +1% per Fdi (ora al 7%); -0,2 per Forza Italia (7,9%); guadagnano qualcosa Sinistra (+0,1%) e +Europa (+0,3%); in calo i Verdi (-0,7%).

BENE MATTARELLA, 2 LEGHISTI SU 3 LO PROMUOVONO

Sette italiani su dieci hanno un giudizio positivo sull’operato del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. E’ il dato diffuso da Monitor Italia, sondaggio nato dalla collaborazione tra agenzia Dire e l’istituto Tecne’. Il 70,6% degli intervistati ‘promuove’ il capo dello Stato. Un giudizio negativo è espresso dal 26,7% degli interpellati; 2,7% senza opinione.

Per il 96,1% degli elettori del Pd Mattarella ha ben operato. Nel M5S il dato è del 93,8%; nella Lega il 66,5%.

SALE GRADIMENTO CONTE: PROMOSSO DA 43,8% ITALIANI

Sale il gradimento degli italiani nei confronti del presidente del Consiglio Giuseppe Conte. E’ quanto emerge dai dati di Monitor Italia, sondaggio nato dalla collaborazione tra agenzia Dire e l’istituto Tecne’. Giudizio positivo per il 43,8% degli intervistati (era il 34% a fine luglio). I giudizi negativi sono il 50,9%; senza opinione 5,3%.

Nel Movimento cinque stelle Conte è promosso dall’86,7% degli elettori. Nel Pd il dato è del 66,8%; nella Lega giudizio largamente negativo: solo il 23,4% dell’elettorato del Carroccio promuove il premier.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

7 Settembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»